Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Blitz e arresti dei carabinieri nel Bresciano

giovedì, 12 luglio 2018

Trenzano – A Trenzano i carabinieri della locale Stazione hanno arrestato una cittadina croata 26enne, in Italia senza fissa dimora, censurata. A Lograto, in via Morando, alcuni residenti hanno segnalato alla pattuglia in servizio di perlustrazione un furto in atto presso quella via. I militari operanti si sono portati prontamente sul luogo e hanno sorpreso la prevenuta mentre usciva attraverso una finestra di un’abitazione al piano terreno, unitamente ad una complice minorenne, connazionale, di appena 10 anni.

Entrambe sono state subito fermate e a seguito di perquisizione sono stati rinvenuti addosso alla 26enne – e posti in sequestro – due cacciaviti di grosse dimensioni, una chiave inglese e un cacciavite di piccole dimensioni. La minore è stata affidata alla zia materna mentre la donna arrestata è stata condotta l’indomani avanti al Giudice del Tribunale di Brescia che ha convalidato l’arresto e le ha imposto il divieto di dimora in provincia di Brescia.

carI carabinieri arrestano 37enne per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti

Continua l’attività di contrasto all’illecita circolazione di stupefacenti a Brescia e in Provincia, messa in atto dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Brescia. Ad essere assicurato alla giustizia, questa volta, è un marocchino trentasettenne di nazionalità italiana.

Dopo un’accurata attività di osservazione e pedinamento, l’uomo, a seguito di una perquisizione domiciliare d’iniziativa, è stato sorpreso nella propria abitazione di Torbole Casaglia mentre deteneva illegalmente 30 grammi di cocaina.

Quattro dosi erano già confezionate e suddivise in involucri termosaldati di diverso taglio del peso complessivo di 4 grammi pronti a raggiungere la destinazione finale. La drogae un bilancino di precisione, debitamente sequestrati, sono stati messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Nel frattempo è stato fermato – e segnalato alla Prefettura di Brescia – un tossicodipendente di 25 anni che aveva acquistato una dose di stupefacente.

Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato trattenuto in camera di sicurezza con l’accusa di “Detenzione e spaccio di stupefacenti”. Nella mattinata odierna è stato convalidato l’arresto da parte dell’Autorità Giudiziaria che ha disposto l’obbligo di firma tutti i giorni presso la Polizia Giudiziaria in attesa del processo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136