QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad


Blitz della Polizia: arresto per droga e denuncia per furto ai danni di un’anziana sondriese

lunedì, 15 gennaio 2018

Sondrio – Intensa l’attività dei poliziotti della Questura di Sondrio nell’ultima settimana, che hanno conseguito due importanti risultati:

pol- nei pressi della stazione ferroviaria del capoluogo, è stato arrestato un cittadino nigeriano di 26 anni, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I poliziotti, nel corso della normale attività di controllo del territorio, hanno notato il giovane in bicicletta che occultava un sacchettino azzurro all’interno di una fioriera. Insospettiti, hanno bloccato il ragazzo, rinvenendo all’interno dell’involucro ben 4 palline confezionate di cocaina. Poco dopo, gli operatori hanno eseguito una perquisizione nell’abitazione dello straniero, trovando altre 12 dosi della stessa sostanza stupefacente, già suddivise e pronte per lo spaccio, oltre 1700 euro, divisi in diversi tagli e numerosi telefoni cellulari, dei quali l’indagato non è stato in grado di giustificare il possesso;

- è stato denunciato per furto in abitazione aggravato M.S, milanese di 42 anni, con diversi precedenti specifici, già gravato da due fogli di via da diversi comuni della provincia, emanati dal Questore di Sondrio nel 2011 e nel 2016. Il fatto è accaduto lunedì 8 gennaio, quando personale della Squadra Volanti è intervenuto presso l’abitazione di un’anziana sondriese del ’45, la quale ha raccontato di aver fatto entrare in casa un uomo, alto e ben vestito, che, con modi molto affabili, le ha chiesto di poter ricevere una donazione per i bambini dell’oratorio. La signora, allora, ha preso il portafoglio, che conteneva quasi tutti i soldi della pensione, e lo ha appoggiato sul tavolo dove era seduto il soggetto, il quale, a quel punto, ha invitato l’anziana donna a preparargli un caffè. Approfittando del momento di distrazione, l’uomo ha estratto tutti i soldi dal portafoglio e si è allontanato velocemente con la scusa di dover andare a salutare una vicina di casa. Subito dopo la signora si è accorta del furto e, sconvolta per l’accaduto, in stato di forte agitazione, ha richiesto l’intervento della polizia. La Squadra Volante, grazie alle testimonianze raccolte nell’immediatezza e ad alcune immagini estrapolate dai sistemi di videosorveglianza della zona, è riuscita in poche ore ad indentificare il ladro che, dopo accertamenti investigativi, venerdì è stato denunciato all’autorità giudiziaria.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136