Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Blitz dei carabinieri nel Bresciano: arresti e denunce

giovedì, 10 ottobre 2019

Brescia – L’attività del comando provinciale dei carabinieri di Brescia prosegue ed è articolata sull’intero territorio. Nel dettaglio gli interventi effettuatoi nelle ultime ore.

Spaccia cocaina, arrestata

I carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Brescia, durante un controllo nella zona di via Milano, hanno fermato un’autovettura che alla vista dei militari ha cambiato direzione di marcia con una manovra repentina. Dopo un breve inseguimento i Carabinieri hanno fermato l’auto e notato che uno dei passeggeri era intento a nascondere qualcosa sotto il sedile. Alla guida dell’auto vi era un 26nne residente sul lago di Garda, passeggero un indiano 30nne residente in provincia di Cremona e sul sedile posteriore un 40nne Pakistano. Proprio quest’ultimo è stato trovato in possesso di 8 panetti rivelatisi poi contenenti eroina per un peso complessivo di 110 grammi.

I militari hanno quindi tratto in arresto l’uomo per il reato di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio e successivamente tradotto presso la Casa circondariale di Brescia. Nella mattinata di ieri il G.U.P. ha convalidato l’arresto disponendo l’ulteriore custodia in carcere.

FCarabinieri - bici - rubateermato in sella a bici rubata, denunciato

I carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Brescia, hanno fermato per un controllo un 56nne di origine senegalese in sella ad una bicicletta di marca con pedalata assistita. Visto il valore della bici, superiore ai 1700 euro, i militari hanno chiesto dove avesse acquistato il mezzo e l’uomo riferiva di averla acquistata da un connazionale, insospettiti hanno effettuato un controllo sul telaio. La bicicletta è risultata oggetto di furto denunciato a Brescia il giorno precedente.

I Carabinieri hanno quindi denunciato l’uomo per il reato di ricettazione e sequestrato la bicicletta in attesa della restituzione all’avente diritto. In mattinata i militari, presso la caserma di Piazza Tebaldo Brusato, hanno restituito la bicicletta con immensa gioia del legittimo proprietario il quale aveva perso ogni speranza di ritrovarla.

Chiama i Carabinieri minacciando di picchiare la fidanzata, arrestato

I carabinieri della Stazione di Manerbio, hanno arrestato un 21nne del luogo per resistenza e violenza pubblico ufficiale.
Il giovane ha contattato la locale caserma minacciando, nel caso non fossero intervenuti, di picchiare la sua fidanzata con la quale stava avendo un litigio. I militari giunti presso l’abitazione del richiedente lo hanno trovato da solo ed in evidente stato di agitazione, nel verificare la presenza della donna i Carabinieri hanno rinvenuto della sostanza stupefacente tipo hashish e marijuana nonché materiale per il confezionamento. Alle richieste di spiegazione il 21nne è uscito di senno scagliandosi contro i militari che lo hanno immediatamente bloccato ed accompagnato in caserma. Al termine degli accertamenti il giovane è stato tratto in arresto. Sottoposto a rito direttissimo il Giudice ha convalidato l’arresto e disposto la liberazione i attesa del processo.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136