QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Blitz antidroga sulle rive del Garda: un arresto e decine di giovani segnalati al Prefetto

mercoledì, 22 aprile 2015

Sirmione – Smantellato un giro di spaccio sulle rive del Garda e adesso tremano giovani bresciani e turisti che frequentavano il “market” della droga. I militari dei reparti della Compagnia di Desenzano del Garda (Brescia), con l’ausilio delle unità cinofile, hanno svolto nell’area di territorio compresa tra Desenzano del Garda e Sirmione una serie di servizi e di controlli ad esercizi pubblici ed agli avventori degli stessi allo scopo di contrastare efficacemente le fenomenologie legate allo spaccio ed il consumo di sostanze stupefacenti, nonché garantire gli ottimali standard igienico-sanitari per le persone che frequentano i locali della zona e per i villeggianti che vengono ospitati sul lago di Garda per l’inizio della stagione turistica.
Nel corso dell’attività, nello specifico, i carabinieri della stazione di Sirmione, dopo attento e prolungato monitoraggio scaturito da un anomalo andirivieni di giovani presso l’abitazione di residenza, hanno arrestato un cittadino italiano di 37 anni che custodiva, abilmente occultata tra appartamento ed autorimessa, pronta per la vendita, sostanza stupefacente del tipo “marijuana” per un peso complessivo che rasentava i due etti.
L’arrestato aveva quindi organizzato una sorta di market per lo stupefacente all’interno del proprio garage.
Contestualmente sono stati sequestrati due bilancini di precisione, un telefono utilizzato per la gestione dell’attività di spaccio, denaro contante e materiale vario per il confezionamento delle dosi.
Spostandoci nel Comune di Desenzano del Garda, i militari della Compagnia ed il personale dei Reparti Speciali hanno proceduto al controllo di alcuni esercizi pubblici che hanno consentito di: controllare oltre duecentocinquanta avventori;  recuperare e sequestrare venti dosi di sostanze stupefacenti di tipo “cocaina” e “marijuana”, nonché alcune sigarette tipo “spinello” rollate con “hashish”; segnalare ai competenti organi, quali assuntori di sostanze stupefacenti per uso non terapeutico, tre soggetti; controllare sulle principali arterie stradali novantadue persone e trentasei veicoli, contestando complessivamente tredici infrazioni al Codice della Strada.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136