Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Blitz antidroga della Squadra Mobile di Brescia

martedì, 1 agosto 2017

Brescia – Blitz antidroga della Squadra Mobile di Brescia. Smantellato traffico di marijuana tra Brescia e il Regno Unito. Attraverso il coordinamento della Direzione Centrale per i Servizi Antidroga e la collaborazione delle Squadre Mobili di Parma, Bologna, Padova e Treviso è stata scoperta un’organizzazione di matrice cinese che operava tra la Lombardia, l’Emilia Romagna ed il Veneto. L’indagine, denominata “Fumo di Londra” e coordinata dalla Procura di Parma, è partita dal sequestro di un pacco sospetto pronto da essere spedito in Inghilterra. All’interno c’erano 6 chili di canapa indica cresciuta in Italia. Secondo quanto appreso dagli investigatori il giro era gestito da una banda di cinesi che erano operativi tra il Bresciano, Monselice (Padova) e Fornovo (Parma).

La droga era coltivata in serre costruite sia a Fornovo sia a Monselice e a capo dell’organizzazione c’era un 40enne di origine cinese, che agiva in Lombardia, Emilia e Veneto.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136