QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Blitz antidroga dei carabinieri nel Bresciano: arrestati due spacciatori

giovedì, 24 settembre 2015

Brescia –  Blitz antidroga dei carabinieri della Compagnia di Brescia, che hanno arrestato  due pregiudicati e sequestrati 80 grammi di sostanza stupefacente.

I militari della Compagnia di Brescia, a seguito dell’intensificazione dei controlli nelle aree sensibili della città finalizzati al droga carabinier Brescia genericacontrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto due persone, trovati rispettivamente in possesso di 40 grammi di cocaina e 40 grammi di hashish.

Il primo arresto, effettuato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Brescia, è stato eseguito nei confronti di un italiano pregiudicato residente al quartiere Primo Maggio di Brescia, B.F., classe ‘70 che, dopo un’attenta perquisizione personale, è stato trovato in possesso di numerose dosi di cocaina già confezionate e pronte per essere smerciate, per un peso complessivo di 40 grammi.

L’altra sera invece i militari della stazione di Roncadelle hanno arrestato un cittadino lituano, M.T. classe ‘96, trovato intento a spacciare dosi di hashish nel parco di Castel Mella ad altri coetanei. La perquisizione eseguita presso il domicilio del cittadino dell’est ha permesso di rinvenire all’interno di un barattolo di plastica altre 78 dosi, che sono state sequestrate.

Il bresciano arrestato lunedì, dopo la convalida, è stato tradotto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa di una nuova udienza mentre lo spacciatore di Castel Mella è stato condannato ad una pena di 8 mesi di reclusione e 1000 euro di multa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136