QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Blitz dei carabinieri nel Bresciano: 5 arresti per spaccio e 3 per furto

giovedì, 13 febbraio 2014

Brescia – Operazione antidroga dei carabinieri. Si è concluso con cinque arresti in flagranza di reato per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e il sequestro di quasi due etti di droga, tra hashish, marijuana, cocaina ed eroina, un servizio straordinario di controllo del territorio effettuato dai Carabinieri della Compagnia di Verolanuova e Desenzano Del Garda, finalizzato a prevenire e reprimere il fenomeno dello spaccio di droga. I militari della stazione di Gambara hanno arrestato un cittadino Indiano di 45 anni  trovato in possesso presso il proprio domicilio di 23 grammi complessivi di eroina. L’uomo alla vista dei Carabinieri ha tentato di disfarsi dello stupefacente gettandola, senza riuscirci, nel bagno.

Invece a Orzinuovi, i militari del Nucleo Operativo e RadSequestro drogaiomobile della Compagnia di Verolanuova hanno arrestato un cittadino di origini albanesi da poco 18/enne perché sottoposto a controllo durante un posto di blocco, veniva trovato in possesso, di un sacchetto contenente 100 grammi di marjuana, nascosto nella biancheria e di altri 23 grammi della medesima sostanza detenuti  presso la propria abitazione.

Altro blitz a Ghedi dove è stato invece arrestato dai militari della locale stazione carabinieri un cittadino marocchino di 21 anni in quanto sorpreso a cedere una dose di stupefacente ad un operaio 28 enne del luogo. La successiva perquisizione personale dell’arrestato, consentiva di rinvenire all’interno del giubbotto un sacchetto contenete altri 12 grammi della medesima sostanza. A Montichiari, i carabinieri del Nucleo Operativo e radiomobile della compagnia di Desenzano Del Garda, hanno arrestato una coppia di conviventi (di origini marocchine lui ed italiane lei) , trovati in possesso, all’esito di una perquisizione domiciliare di 20 grammi di cocaina (occultati nel filtro della cappa della cucina).

I servizi svolti, si inseriscono nel più ampio quadro della strategia di contrasto messa in campo dal Comando Provinciale dei carabinieri di Brescia, che dall’inizio dell’anno, ha permesso di  assicurare alla giustizia 48 persone (27 arresti e 21 denunce in stato di libertà)  per reati inerenti l’illecita detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

ALTRI ARRESTI PER FURTI

Nella serata di ieri i militari del comando stazione carabinieri di Manerba hanno arrestato in flagranza per furto aggravato in concorso tre romeni classe ’85, ’86, ’69, tutti pluripregiudicati per reati specifici, nullafacenti e senza fissa dimora in Italia. I militari, nel corso di un servizio perlustrativo, hanno sorpreso i tre nel parcheggio del supermercato “Simply Market” sito in Padenghe sul Garda, mentre stavano caricando a bordo dell’auto in loro uso, una Ford Mondeo con targa spagnola, alcuni borsoni. Insospettiti i militari hanno proceduto al controllo dei soggetti e, nel corso della perquisizione personale e veicolare hanno rinvenuto in loro possesso, occultata in alcuni borsoni, numerosa merce, tra cui generi alimentari, per un valore di circa 800,00 (ottocento) euro. In breve i militari hanno accertato che la merce era stata poco prima asportata con abilità dal citato supermercato. La refurtiva è stata restituita all’avente diritto. Gli arrestati sono finiti in custodia presso le camere di sicurezza di questo comando in attesa del rito direttissimo disposto dalla Procura di Brescia.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136