Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Blitz antidroga dei carabinieri, operaio di Borno arrestato e condannato

lunedì, 3 dicembre 2018

Borno – I carabinieri della Stazione di Borno hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un operaio 38enne del luogo, incensurato. Ai militari erano pervenute, nel corso delle ultime settimane, numerose segnalazioni circa un anomalo e quanto meno sospetto andirivieni di persone, soprattutto di giovane età, che in particolar modo durante il fine settimana, si recavano presso l’abitazione del pusher.

carI Carabinieri, al termine di una serie di accertamenti preliminari, hanno predisposto dei servizi di osservazione nei pressi della sua abitazione, riscontrando la veridicità della segnalazione. Nella notte tra sabato e domenica i militari, dopo aver pedinato e monitorato i suoi incontri con dei clienti, hanno deciso di procedere alla perquisizione del suo appartamento; all’interno sono stati rinvenuti e sequestrati 22 grammi di cocaina, 13 grammi di marijuana, materiale atto al confezionamento della droga, oltre a quasi duemila euro in contanti, ritenuti essere il provento dell’illecita, ma alquanto redditizia, attività di spaccio posta in essere dall’operaio.

L’uomo è stato ristretto agli arresti domiciliari. L’arresto è stato convalidato oggi dal Giudice del Tribunale di Brescia che lo ha condannato a dieci mesi di reclusione e ha disposto la confisca del denaro sequestrato.

PALAZZOLO SULL’OGLIO: I CARABINIERI ARRESTANO DUE SPACCIATORI NEL COMPLESSO NOTO COME “FILANDA”

I Carabinieri di Palazzolo sull’Oglio non hanno tardato nel fornire una risposta ad una situazione di degrado legata all’attività di spaccio di stupefacenti segnalata nel complesso residenziale denominato “Filanda”. Lo scorso weekend i Carabinieri della Stazione Carabinieri Palazzolo Sull’Oglio, con il supporto di altri militari della Compagnia Carabinieri di Chiari e la collaborazione della Polizia Locale di Palazzolo sull’Oglio, hanno effettuato diverse perquisizioni domiciliari simultanee, con l’ausilio delle unità cinofile antidroga dell’Arma. Alle prime luci dell’alba, infatti, i militari sono penetrati in più edifici ove sospettavano vi fossero nascoste sostanze stupefacenti destinate allo spaccio. Le perquisizioni portavano il risultato sperato poiché, in uno degli appartamenti controllati, sono stati rinvenuti 78 grammi di cocaina pura, un bilancino di precisione, vario materiale per il confezionamento di dosi ed oltre un migliaio di euro in contanti. Nella circostanza due cittadini marocchini rispettivamente di 45 e di 43 anni sono stati arrestati ed associati al carcere di Brescia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Arresti convalidati in data odierna.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136