QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Bagnolo Mella, spacciatore arrestato dai carabinieri

martedì, 21 novembre 2017

Bagnolo – I carabinieri di Bagnolo Mella hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente del tipo cocaina, un albanese, 52 anni, nullafacente, già conosciuto alle forze dell’ordine.

L’uomo è noto alla cronaca ed ai carabinieri di Bagnolo Mella per reati di sfruttamento della prostituzione, spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, lesioni personali e porto di armi in luogo pubblico, tutti reati commessi agli inizi del 2000 che gli valsero una condanna a 10 anni di reclusione divenuta definitiva nel 2007. L’uomo, dopo aver scontato il debito con la giustizia, è tornato in Bagnolo Mella ed inizialmente ha provato a vivere onestamente ma il richiamo dei soldi facili e della vita agiata hanno avuto il sopravvento. Ben inserito all’interno del mondo sotterraneo dello spaccio dello stupefacente non ha impiegato molto a guadagnarsi nuovamente la fiducia dei fornitori di stupefacente ed ha ricominciato ha gestire importanti partite di cocaina, evidenziando improvvisa disponibilità di denaro.carabinieri Bagnolo 10

Non essendovi alcuna lecita entrata che giustificasse tale ricchezza, i carabinieri di Bagnolo Mella si sono appostati sotto la sua abitazione, hanno atteso che qualcuno aprisse il cancello dell’abitazione ed alle 21 hanno fatto irruzione in casa, trovando da li a breve 1 chilo di cocaina pura, 16.500 euro in contanti ed una pistola. Elementi che fanno comprendere come fosse rientrato nel giro che conta; la cocaina era ancora integra, solida ed una volta tagliata avrebbe fruttato più di 100mila euro.

L’uomo veniva quindi portato direttamente in carcere ove stamane il GIP ha convalidato l’arresto disponendo la custodia in carcere.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136