QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Attentati in Francia, intensificati i controlli del territorio in Trentino: arrestato romeno

mercoledì, 30 dicembre 2015

Trento – Nell’ambito dell’intensificazione del controllo del territorio voluto dal Ministero dell’Interno a seguito degli attentati in Francia, nella mattinata di ieri sono stati disposti dal Questore di Trento, in collaborazione con l’Arma Provinciale dei Carabinieri, posti di blocco che hanno interessato la Strada Statale 47 della Valsugana e la zona di Trento Nord.Polizia di Sondrio

Complessivamente sono state controllate oltre 80 persone e 70 veicoli. Delle persone controllate più di 20 avevano precedenti penali.

Nell’ambito dei predetti controlli un pattuglia della Polizia di Stato ha rintracciato H.A.E., cittadino romeno di 32 anni, a carico del quale, a seguito degli accertamenti sugli innumerevoli alias, pendeva ordine di cattura dovendo scontare 2 mesi e 21 giorni di reclusione per reati contro il patrimonio. L’uomo è stato pertanto tratto in arresto e tradotto nella locale casa circondariale.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136