Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Artogne: pensionato ripescato dalle acque del canale di Gratacasolo. Inquirenti al lavoro

lunedì, 24 ottobre 2016

Artogne – I carabinieri della Compagnia di Breno hanno avviato le indagini dopo il ritrovamento di un cadavere ad Artogne (Brescia). Il corpo è di Attilio Scarsi, 80enne di Darfo. Il ritrovamento avvenuto nelle prime ore del pomeriggio di ieri. L’allarme è stato lanciato da alcuni passanti che hanno notato il corpo di un uomo e sul posto sono giunti i vigili del fuoco di Darfo Boario che hanno recuperato il cadavere. L’intervento è avvenuto all’altezza delle paratie di Gratacasolo, con intervento anche sulle acque del canale. Poi la salma è stata portata all’obitorio a disposizione degli inquirenti.

vigili del fuoco

I militari, visto che l’80enne non aveva documenti addosso, hanno effettuato ricerche tra le persone scomparse in Valle Camonica e nel Bresciano senza però trovare riscontri fino al ritrovamento della vettura dell’uomo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136