QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Artogne: i carabinieri scoprono serra di marijuana, arrestati due camuni di 42 e 50 anni

sabato, 20 febbraio 2016

Artogne – I carabinieri, nell’ambito di uno specifico servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati di produzione detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto due cittadini italiani S.G., disoccupato e B.M.D., idraulico, rispettivamente di 42 e 50 anni, residenti in Valle Camonica che, all’interno di una abitazione – ad Artogne – in loro uso e proprietà, in un locale segreto accessibile attraverso una parete mobile mascherata da uno specchio e apribile con un congegno elettronico, avevano allestito una serra per la coltivazione e l’essiccazione di cannabis indica.

Breno

I carabinieri della stazione di Artogne, nel corso della perquisizione, hanno sequestrato 12 chili di marijuana, 120 vasi contenentiradici e piante di cannabis indica, materiale atto al confezionamento e appunti vari connessi all’illecita attività.

Il Gip del Tribunale di Brescia è stato convalidato l’arresto per i due uomini, con l’applicazione nei loro confronti della misura cautelare degli arresti domiciliari. Nell’ambito della stessa operazione veniva altresì denunciata in stato di libertà, per concorso nel reato un’impiegata, P.V.M. di 50 anni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136