QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Arrestato dai carabinieri 21enne di Val Gobbia con droga e coltello

giovedì, 12 ottobre 2017

Lumezzane – Continuano i controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Gardone Val Trompia, al fine di prevenire i reati in genere, in particolar modo quelli predatori e inerenti il traffico di sostanze stupefacenti.

carabDurante il servizio coordinato effettuati nella giornata di ieri, mediante l’impiego di venti uomini e dieci mezzi, sono stati controllati più di sessanta persone e di venti veicoli, nei comuni di Concesio, Sarezzo e Lumezzane.

Proprio in quest’ultimo, durante un posto di controllo è stato fermato un ragazzo di 21 anni residente nel comune della Val Gobbia, che alla vista della pattuglia ha mostrato segni di palese nervosismo. I militari, effettuata una prima verifica, hanno rinvenuto in auto circa 25 grammi di hashish, un coltello da cucina di 22 centimetri e la somma in contanti di 350 euro, il tutto ben nascosto all’interno di un marsupio posto sotto il sedile.

Durante tale controllo un cugino del ragazzo, 20enne, si è portato dentro il vicino appartamento di quest’ultimo per sbarazzarsi di una scatola, lanciata nel giardino sottostante, contenente 500 grammi di hashish e un bilancino di precisione.

Alla vista dei militari, che hanno esteso la perquisizione anche all’interno dell’abitazione, il ragazzo si è ravveduto attivandosi per cercare la scatola in mezzo ai rovi, recuperata solo dopo due ore. Il ventunenne è stato arrestato, con convalida questa mattina, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e porto di oggetti atti ad offendere, con il conseguente obbligo di firma, mentre il cugino è stato denunciato in stato di libertà per favoreggiamento.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136