QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Aprica: devasta serra e minaccia i carabinieri. Arrestato e condannato turista inglese 18enne

lunedì, 30 marzo 2015

Aprica –  Devasta una serra e minaccia di carabinieri con un coltello. Arrestato dai militari turista inglese di 18 anni. E’ successo nella giornata di ieri. Un turista di nazionalità inglese, appena 18enne, W.R.J., in evidente stato di ebbrezza alcolica, si è introdotto, previa effrazione, all’interno di un vivaio dove, per motivi tuttora in corso di accertamento, ha danneggiato la parete in plexiglass di una serra e devastato piante e vasi che vi erano contenuti, fino all’arrivo dei militari della locale Stazione Carabinieri, allertati dalla chiamata sul 112 di un cittadino, che aveva udito rumori sospeCarabinieri 1tti provenire dal vivaio. Alla vista dei Carabinieri, il giovane si è impossessato di un coltello da potatura con lama lunga 20 centimetri, con il quale li ha minacciati e fronteggiati fino a quando i due militari non sono riusciti a disarmarlo ed arrestarlo, sequestrando l’arma bianca.

Condotto in caserma, il ragazzo è stato tratto in arresto in flagranza di reato con le accuse di minaccia e resistenza a pubblico ufficiale,  furto aggravato (del coltello), danneggiamento aggravato, porto di armi e oggetti atti ad offendere. Trattenuto nelle celle della caserma, è stato giudicato nella mattinata odierna con rito direttissimo e condannato, previo patteggiamento, alla pena di mesi 3 e giorni 10 di reclusione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136