QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Alpinista tedesca scivola e rimane bloccata sulla via Kundalini: intervento di otto ore del Soccorso alpino

domenica, 28 agosto 2016

Valmasino – Si è concluso verso le 6:30 di stamattina l’intervento, cominciato ieri sera verso le 22, compiuto dai tecnici della Stazione di Valmasino per soccorrere un’alpinista tedesca, bloccata sulla via Kundalini, a circa 1400 metri di quota. Stava scalando con alcuni amici ma è scivolata e ha fatto un volo di alcuni metri, procurandosi traumi, non gravi, e contusioni.

In quel punto però il telefono non riceve il segnale e i suoi compagni si sono dovuti allontanare per riuscire a chiedere aiuto. Verso le 22 la Centrale operativa del 118 ha inviato i tecnici della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico).

Dopo averla raggiunta, hanno fatto un piccolo recupero per metterla in sicurezza e poi hanno atteso l’alba. Verso le 5:50 è arrivata l’eliambulanza da Como, per il trasporto in ospedale. Tredici in tutti i soccorritori impegnati. Alcuni di loro, dopo avere trascorso fuori la notte, sono ripartiti per svolgere il servizio di assistenza durante il Trofeo Kima, una manifestazione sportiva di corsa in montagna.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136