Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Adro, annullata la sentenza di condanna all’ex sindaco Lancini

giovedì, 8 marzo 2018

Adro – Sentenza annullata per un vizio formale. La Corte d’Appello di Brescia ha accolto l’istanza della difesa e annullato la sentenza di primo grado nei confronti dell’ex sindaco leghista di Adro (Brescia), Oscar Lancini, e altri otto imputati.

tribunale Brescia

I legali dell’ex sindaco di Adro hanno chiesto all’inizio dell’udienza l’annullamento della sentenza di primo grado nei confronti di Oscar Lancini, condannato a tre anni per appalti pilotati, sostenendo che, in base ai verbali di udienza, i giudici di primo grado non si sarebbero ritirati in camera di Consiglio prima di leggere il dispositivo.

All’istanza dell’avvocato Luigi Frattini, difensore dell’ex sindaco Lancini, si è associata anche l’accusa. I giudici della Corte d’Appello di Brescia hanno accolto la richiesta e annullato la sentenza. Il processo dovrà quindi essere rifatto.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136