QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Abusivismo professionale, dopo il blitz in una clinica dentistica di Tirano controlli della Finanza in tutta la Valtellina

mercoledì, 3 settembre 2014

Sondrio – Proseguono le indagini della Guardia di Finanza sull’abusivismo professionale. Dopo il blitz della Guardia di Finanza di Tirano, una clinica all’interno della quale venivano svolte abusivamente prestazioni mediche di carattere odontoiatrico da persone non in possesso della abilitazione l’inchiesta si allarga.

Finanza Sondrio sequestro beni

Sono indagati il direttore sanitario e il proprietario della clinica che hanno consentito l’esercizio abusivo della professione. Finora sono cinque  le persone denunciate a piede libero e diverse le testimonianze che hanno consentito di pervenire alla determinazione di sequestro da parte della Procura di Sondrio. I finanzieri di Tirano hanno, inoltre, approfondito le indagini anche sotto il profilo tributario rilevando elementi positivi di reddito non dichiarati o contabilizzati per oltre 900 mila euro. Analoghe investigazioni tributarie condotte nei confronti del titolare della clinica per altra attività di servizi, hanno consentito di rilevare ulteriori 350 mila euro sottratti alla tassazione, oltre a 80 mila euro di Iva non versata. Le indagini si allargano


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136