QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

A Sondrio va al bar nonostante i domiciliari: arrestato 31enne

venerdì, 24 ottobre 2014

Sondrio – Nonostante si trovasse agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, non ha resistito alla tentazione di recarsi al bar, ma è stato notato e riconosciuto da una pattuglia di carabinieri della Stazione di Sondrio, in servizio di controllo del territorio e prevenzione dei reati, che lo ha tratto in arresto in flagranza di reato, per evasione.carabinieri Dimaro

E’ successo ieri pomeriggio, verso le 16, a Sondrio. A finire in manette il 31enne Simone Pozzoni. Lo stesso era stato ammesso a fruire del beneficio degli arresti domiciliari a seguito dell’arresto, eseguito lo scorso 24 aprile, sempre ad opera dei Carabinieri della Stazione di Sondrio, per rapina aggravata, in quanto ritenuto il responsabile della rapina commessa, con un taglierino, il precedente 5 aprile, ai danni di una coppia di fidanzati che stava passeggiando nel centro storico, in via Lavizzari. Al termine delle formalità di rito, per l’arrestato, si sono aperte nuovamente le porte del carcere di Sondrio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136