QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

90enne raggirato da badante moldava: voleva appropriarsi del patrimonio milionario, due persone denunciate nel Bresciano

martedì, 4 aprile 2017

Limone del Garda – Una badante moldava (R.R., classe 1960) ed il figlio trentenne di quest’ultima, approfittando dell’incapacità di intendere e di volere di un anziano di Limone sul Garda (Brescia), si sono fatti consegnare, inizialmente, in contanti circa 250.000 euro e poi, sempre a discapito degli eredi legittimi, gli hanno fatto sottoscrivere un testamento che li avrebbe resi eredi universali di tutto il patrimonio, consistente in 5 immobili e titoli per oltre 1.500.000 euro.

A seguito della denuncia presentata dai figli dell’anziano, i militari della Guardia di Finanza, hanno svolto un’indagine “lampo” che ha permesso di bloccare tempestivamente tutti i beni “passati” ai truffatori per restituirli alla custodia degli eredi legittimi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136