QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

70 lavoratori non in regola: 85mila euro di sanzione per una discoteca nel Bresciano

venerdì, 30 dicembre 2016

Desenzano del Garda – La Tenenza della Guardia di Finanza di Desenzano del Garda, nell’ambito delle attività svolte a contrasto dell’illegalità e a contrastare il fenomeno del “lavoro sommerso” correlato all’osservanza degli adempimenti retributivi e contributivi del personale impiegato, ha svolto un’accurata attività info-investigativa e di controllo economico della circoscrizione, che ha permesso di eseguire, alla fine di ottobre, un controllo in una famosa discoteca di Lonato del Garda dove sono stati individuati complessivamente 40 “lavoratori in nero” e 34 “irregolari”.finanza-desenzano

Per il sabato sera di “apertura” della stagione invernale, sono stati ingaggiati 75 lavoratori, tra cui numerose ballerine, diversi addetti alla sicurezza, al guardaroba, camerieri e barman.

Nello specifico, dopo la prima rilevazione effettuata dai finanzieri al momento dell’accesso presso il locale da ballo, sono stati svolti, nel periodo successivo, mirati accertamenti nei confronti di tutto il personale identificato. All’esito di tale attività è risultato regolarmente assunto 1 solo lavoratore con un contratto di lavoro a tempo indeterminato, 34 erano gli irregolari per mancanza di attivazione preventiva dei “voucher” di retribuzione obbligatori per ogni ora di lavoro mentre i restanti 40 erano privi di qualsiasi formalità riguardante la collaborazione e l’impiego con il locale da ballo.

I militari di Desenzano del Garda hanno pertanto contestato al legale rappresentante della società, la violazione amministrativa che prevede una sanzione di € 1.500,00 per ogni lavoratore in nero e di € 800,00 per ogni lavoratore irregolare.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136