QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

27enne si salva dopo essere precipitato dalla parete “Liss del Pé Sgunfi”

sabato, 10 dicembre 2016

Val Masino- Recuperato nel pomeriggio dall’eliambulanza di Como in parete un ragazzo di San Fedele Intelvi (Como), di 27 anni. Con un’altra persona stava scalando la parete “Liss del Pé Sgunfi”. Mentre scendeva, dopo la prima doppia, è uscito dalle corde ed è caduto per una ventina di metri, finendo su un boschetto di ginepri, che hanno attutito l’impatto. Ha riportato un trauma alla caviglia e altre escoriazioni ma è riuscito a chiedere aiuto con il telefonino. La Centrale del 118 ha subito inviato l’eliambulanza, decollata da Como; a bordo, accanto all’équipe medica, è sempre presente anche il t.e. (tecnico di elisoccorso) del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico). Il mezzo ha recuperato anche l’altra persona, illesa ma bloccata in parete un centinaio di metri al di sopra, e ha trasportato in ospedale a Sondrio il ragazzo ferito. In caso di necessità, il primo numero da chiamare è il 118: la valutazione immediata della situazione da parte di esperti e l’invio dei soccorsi fanno la differenza perché bastano pochi, preziosi minuti per risolvere in modo positivo una situazione di rischio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136