QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Trasporto estivo in Trentino: più linee e potenziato il servizio bici bus dalle Dolomiti al Garda

giovedì, 19 giugno 2014

Madonna di Campiglio - Potenziato il Servizio di Trasporto Turistico intercomunale delle Esteriori e della Val Rendena e di Bici bus dalle Dolomiti al Garda che partirà il 28 giugno e terminerà il 7 settembre 2014, per permettere una migliore fruizione del territorio a chi non ha mezzi propri, e agli amanti della bike.SAM_3323

Grazie alla proficua collaborazione tra la Comunità delle Giudicarie, l’Apt Terme di Comano Dolomiti di Brenta, l’Apt di Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena e i Comuni, le Giudicarie si sono dotate di un Servizio che va ad impreziosire l’offerta turistica delle valli.

«Quest’anno siamo riusciti non solo a consolidare il servizio offerto nell’estate scorsa ma a migliorarlo ed ad estenderlo anche ad altre tratte» sottolinea l’assessore della Comunità delle Giudicarie, Gianpaolo Vaia. «Abbiamo confermato il servizio di trasporto turistico Val Rendena, ad integrazione del di linea per il periodo dal 5 luglio al 31 agosto ed allineato il servizio di trasporto turistico di collegamento tra i Comuni delle Giudicarie Esteriori, Andalo e Molveno alla data di inizio del servizio di linea per l’estate, posticipando quindi la data di inizio al 28 giugno 2014. L’economia derivata da tale modifica è stata impiegata per rendere più completo e maggiormente fruibile il servizio offerto, aumentando il numero e la frequenza delle corse, in particolare verso Bleggio Superiore, Lundo e Fiavè.

In merito al servizio di Bici-Bus delle Dolomiti, che già la scorsa estate si proponeva di rendere potenzialmente collegate e quindi fruibili la pista ciclabile della Val Rendena, quella della Val di Sole, quella del Basso Sarca, nonché le zone dell’Altopiano della Paganella, gestito in sinergia con l’A.P.T. di Madonna di Campiglio e l’A.P.T. Terme di Comano, alla luce del positivo riscontro ottenuto, si è deciso di integrarlo ulteriormente, attivando un nuovo collegamento con Riva del Garda, attraverso Fiavè e il Passo del Ballino, con partenza da Ponte Arche.

Per contenere i costi si è deciso di concentrare il Servizio Bicibus nelle tratte Andalo-Ponte Arche-Sarche e Ponte Arche-Fiavè-Riva del Garda-Torbole in quattro giorni alla settimana, martedì, giovedì, sabato e domenica, ma è già un buon primo passo, che va nella direzione di creare un asse tra le Giudicarie ed un bacino importante come quello del Garda.

Questo servizio è la conferma della volontà di continuare un percorso condiviso volto ad ottimizzare l’organizzazione del trasporto pubblico in tutte le Giudicarie, per garantire un collegamento più completo ed efficiente tra le diverse aree, a favore di ospiti e residenti, in particolare nei momenti di elevato flusso turistico.

Un servizio che guarda anche ai territori vicini e alle comunità confinanti. Novità 2014 anche la reciprocità di utilizzo dei servizi di mobilità delle Giudicarie Esteriori e di quello dell’Altopiano della Paganella, per la quale il biglietto relativo alle tratte comprese nei comuni delle Esteriori costituisce titolo di viaggio idoneo (senza maggiorazioni di costi) anche per le tratte dell’Altopiano dela Paganella. Informazioni su orari, costi e modalità di servizio si possono trovare sul sito della Comunità delle Giudicarie (www.comunitadellegiudicarie.it) o richiederle presso gli uffici delle Apt di ambito.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136