QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Tione: “Acqua&benessere oltre lo sci”, ecco il progetto di Campiglio. Cereghini: “Garantire lo sviluppo del territorio”

giovedì, 27 aprile 2017

Tione – Puntare su una nuova offerta turistica e valorizzare il Comprensorio. Ieri sera a Tione (Trento) si è svolto l’incontro sul #progettogiudicarie, che ha visto la presenza di amministratori della Val Rendena. Uno dei temi del Worldcafè organizzato dalla Provincia Autonoma di Trento e dalla Comunità delle Giudicarie è stato “Acqua & benessere oltre lo sci”. Il tavolo di lavoro relativo all’intervento 4, straordinaria manutenzione, sopraelevazione ed ampliamento della piscina 3-TRE a Madonna di Campiglio hanno visto la relazione del sindaco di Pinzolo, Michele Cereghini  (nella foto) che ha commentato: “Gli spunti nati da questo momento di condivisione saranno fondamentali per garantire il migliore sviluppo del nostro territorio”. Il sindaco ha poi ringraziato gli amministratori e i cittadini per la partecipazione all’incontro. Cereghini 10

RISTRUTTURAZIONE PISCINA 3TRE – Il progetto – elaborato dalla studio dell’architetto Paolo Pettene di Torino – prevede di riqualificare l’impianto – in disuso dagli anni ’70 – con vasche per il wellness e per il nuoto in un’ottica di ampliamento dell’offerta turistica. L’obiettivo è destagionalizzazione l’offerta turistica con una nuova struttura per il nuoto, ludico-ricreativa e del benessere, fruibile tutto l’anno, appetibile ed attrattiva, esigenza emersa con forza nella discussione. L’intervento di riqualificazione della piscina 3Tre con taglio più ricreativo, pur mantenendo la possibilità di nuoto sportivo indoor, che si affaccia sulle piste e rappresenterà un valore aggiunto per Madonna di Campiglio. L’intervento si articola su tre livelli.

Tione incontro 1

Il più alto, che ospita le vasche per nuoto, relax e fitness, si affaccia sulla piazza esistente e sulle piste, proprio davanti alla partenza del Belvedere express. Il livello subito sotto contiene l’ambito benessere, con accesso indipendente dal resto dell’impianto. Nel piano più basso verranno ricavati gli spogliatoi e i locali tecnici. La hall di ingresso è prevista al piano attualmente occupato dalle attività commerciali. Il costo complessivo dell’intervento ammonta a 9 milioni e 840mila euro.

#ProgettoGiudicarie: ieri a Tione il confronto partecipato sui progetti del Fondo strategico territoriale

Si è tenuta a Tione, alla presenza dell’assessore all’urbanistica ed enti locali Carlo Daldoss, del presidente della Comunità delle Giudicarie Giorgio Butterini – e dei sindaci dei Comuni coinvolti, #ProgettoGiudicarie, momento di confronto gestito e monitorato dall’Autorità per la partecipazione locale e aperto a tutti gli abitanti della Comunità delle Giudicarie , riguardante gli interventi e i progetti legati al Fondo strategico territoriale, indicati dalla Comunità in accordo con i Comuni e discussi nel corso degli incontri (World Cafè) tenutosi il 14 dicembre scorso, a Caderzone Terme e Pieve di Bono, ed il 16 dicembre scorso a Comano Terme.

Gli interventi ammessi a partecipazione, di cui si è discusso nel corso della serata, sono 8.
Nello specifico:
- Intervento su strada provinciale a Breguzzo (Comune di Sella Giudicarie);
- Interramento strada presso Sibilla Cumana (Comune di Comano Terme);
- Realizzazione campo da calcio in sintetico (Comune di Caderzone);
- Straordinaria manutenzione, sopraelevazione ed ampliamento della piscina 3-TRE p.m. 118 della p.ed. 660 C.C. Pinzolo, a Madonna di Campiglio (Comune di Pinzolo);
- Sistemazione e riqualificazione area Idroland (Comune di Bondone);
- Valorizzazione turistica zona Boniprati (Comune di Castel Condino);
- Realizzazione parco faunistico (Comune di Giustino);
- Realizzazione dell’accesso per lo sviluppo dell’area agricola situata ad Est dell’abitato di Ragoli in C.C. Ragoli 1° parte (Comune di Tre Ville).
Per il finanziamento degli interventi che saranno approvati con un accordo di programma tra Provincia autonoma, Comunità e Comuni sono stati provvisoriamente stanziati a valere sul fondo strategico territoriale euro 5.919.329.
La Provincia, come sottolineato dall’assessore Daldoss, ritiene strategico un forte coinvolgimento dei cittadini, che potrà costituire per le istituzioni una risorsa decisiva, aumentando da un lato la conoscibilità del proprio operato e dall’altro permettendo a tutti gli attori interessati un confronto immediato fra le diverse posizioni. La partecipazione rappresenta, quindi , una modalità innovativa di gestione e promozione delle politiche pubbliche e di composizione dei conflitti legati alle scelte delle istituzioni e alla responsabilizzazione reciproca.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136