QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ski Alp Race Dolomiti di Brenta: sabato 5 aprile la 40esima edizione. Percorso, programma e iscrizioni

giovedì, 27 marzo 2014

Madonna di Campiglio – A Madonna di Campiglio, quando arriva la primavera arriva anche il momento della Ski Alp Race Dolomiti di Brenta, l’evento di caratura internazionale che in questo 2014 celebra la 40esima edizione di sempre.Madonna Campiglio 2

Sabato 5 aprile le nevi dolomitiche di questa parte di Trentino saranno teatro di quella che nel nostro paese va considerata come “senatrice” tra le ski alp. L’organizzazione di gara è come tradizione affidata allo Sporting Club Campiglio che, grazie all’inverno generoso in fatto di precipitazioni nevose, ha potuto confermare in toto lo spettacolare percorso che gli atleti si troveranno ad affrontare tra poco più di una settimana.

La misura complessiva dell’itinerario di gara è di 18,5 km con partenza e arrivo dal rifugio Boch, a quota 2.085 metri, ma ciò che conta maggiormente nella disciplina per sci e pelli sono in questo caso i 1.835 metri di dislivello positivo, ovvero di sole salite, che senior e master attaccheranno fin da subito visto che per arrivare alla prima vetta, Cima Grosté, occorre scalare 800 metri/dsl spalmati su 50 inversioni per… spezzare il fiato.

A quasi 3000 metri di quota, nel punto più alto dell’intero percorso, c’è il cambio pelli dopo il quale si scende in picchiata al Campaniletto dei Camosci e al sentiero di Vallesinella, nuovamente alle quote di start. Bocca di Sella, a 2.760 metri, sarà a quel punto in attesa dei concorrenti che la raggiungeranno attraversando tratti misti con gli sci e a piedi, per poi lanciarsi ancora in discesa, la penultima della giornata, e poi ancora all’insù, verso il Passo del Grosté.

L’ultimo cambio pelli al Passo anticipa i 4 chilometri conclusivi in discesa verso l’arrivo. Calendario alla mano, l’edizione di debutto della Ski Alp Race Dolomiti di Brenta fu nel 1975 e da quel momento in avanti mai una pausa, mai un ripensamento, sempre e comunque nel segno dello sport, dell’amicizia e della passione per la montagna, tutta da vivere e godersi insieme ad altri amanti delle sfide ad alto livello e ad alta quota. Nella storia della gara trentina sono transitati tanti fuoriclasse di fama mondiale, tra cui William Bon Mardion, Francesca Martinelli, Roberta Pedranzini, Laetitia Roux, Manfred Reichegger o gli ultimi vincitori 2013, Lorenzo Holzknecht, Michele Boscacci, Gloriana Pellissier ed Elena Nicolini.

L’evento del prossimo 5 aprile è inserito nel calendario internazionale delle ISMF Series ed è valido come Campionato Trentino individuale. Le iscrizioni sono in corsa e la quota per Senior e Master è di € 90 comprensivo di cena a buffet, pernottamento e prima colazione, trasporto alla partenza, risalite impianti, ristoro in zona arrivo e pranzo dopo l’arrivo. È incluso anche un prezioso pacco gara composto da un capo tecnico Dynafit e ramponi sovrascarpa Audi Quattro Spikes. Per chi non usufruisce del pernottamento la quota di partecipazione scende a € 40. Il termine ultimo per l’iscrizione è giovedì 3 aprile.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136