QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Sella Giudicarie: approvata la convenzione tra sindaco, presidente del Consiglio trentino e difensore civico

martedì, 31 gennaio 2017

Sella Giudicarie – E’ stata sottoscritta a palazzo Trentini la 140esima convenzione tra Comuni (che in provincia sono 177) e il Difensore civico provinciale, l’autorità istituita presso il Consiglio provinciale. A sottoscrivere il patto per l’utilizzo di questo servizio per i cittadini – assieme al presidente del Consiglio provinciale, Bruno Dorigatti (al centro) - è stato Franco Bazzoli, sindaco del nuovo Comune di Sella Giudicarie.sella giudicarie

Questo municipio è nato dalla fusione tra Lardaro, Roncone, Breguzzo e Bondo: conta 2.954 abitanti e sta vivendo in modo positivo e fruttuoso – ha detto Bazzoli – le sinergie prodotte dall’unione dei quattro territori, decisa con referendum popolare.

Il sindaco Franco Bazzoli ha detto: “Sono soddisfatto, l’attività del difensore civico sarà uno stimolo utile anche a noi amministratori pubblici, per fare meglio, e un interlocutore unico per risolvere i molti problemi indotti dalla burocrazia. Ben venga dunque questo ruolo di controllo esterno”.

Dorigatti e Bazzoli hanno sottoscritto il documento, presente anche la Difensora civica Daniela Longo, soddisfatta – al pari del presidente dell’assemblea legislativa – perché la «coperta» della difesa civica si sta allargando progressivamente a tutto il territorio di competenza.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136