QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Sciare col cuore, la sfida tra sci club a Campiglio vinta dalla squadra di Pangrazzi

lunedì, 26 marzo 2018

Madonna di Campiglio - Sciare col Cuore: la sfida tra sci club accolta da ben 300 soci. Vince la squadra capitanata da Paolo Pangrazzi, seguita da quella di Verena Stuffer e di Nicol Delago.

Sciare col cuore Campiglio 1

In una giornata strepitosa sulla pista 5 Laghi-Fis 3Tre è andata in scena Sciare Col Cuore, l’unica gara a squadre a livello nazionale che ha visto una grandissima partecipazione degli sci club italiani.

Sciare col Cuore 2018 ha visto vincitori la squadra dell’ex azzurro Paolo Pangrazzi, secondo posto per la squadra di Verena Stuffer l’azzurra altoatesina che ha chiuso la sua carriera agonistica ed è stata festeggiata con tutti gli altri azzurri proprio a Sciare col Cuore 2018. Il terzo posto è per Nicol Delago, neo campionessa italiana di Supergigante, che quest’anno ha partecipato alla sua prima olimpiade a PyeongChang.

I COMMENTI -  Paolo Pangrazzi: “È stata una giornata strepitosa per me. Sciare con i miei atleti e vincere questa edizione di Sciare col Cuore è stato emozionante. Questo evento ha grande successo perché abbina agonismo e solidarietà”.

Verena Stuffer, l’azzurra che ha deciso di chiudere la sua carriera agonistica: “Sono felice di essere qui a Sciare col cuore, ringrazio Dody Nicolussi per questo evento che anno dopo anno è diventato un grande appuntamento che richiama azzurri e giovani atleti.

«Un evento da non perdere anche per lo scopo benefico e la raccolta fondi a favore di ADMO donatori midollo osseo”.
Anche Giuliano Razzoli, oro olimpico in slalom a Vancuover, non ha voluto mancare a questo appuntamento: “Ringrazio Dody Nicolussi perché un evento come questo fa bene al cuore, e io sono onorato di essere un testimonial come tanti altri miei compagni. Inoltre mi fa piacere sciare con loro, vivere un momento di sci con ragazzini che sognano di diventare grandi campioni. Ci rivediamo l’anno prossimo”.

Come Razzoli anche Chiara Costazza, da anni è testimonial ADMO, partecipa a Sciare Col Cuore dalla prima edizione: “«Mi riempie di gioia venire a questo evento, stare con i miei compagni, con tanti piccoli atleti entusiasti di sciare con noi ma soprattutto dedicare una giornata ad un evento che ci permette di raccogliere fondi per ADMO. Ricordiamoci sempre quanto siamo fortunati e pertanto è importante fare qualcosa per chi ha bisogno di aiuto per curarsi. Ringrazio Dody e non voglio mancare a questo evento anche nei prossimi anni”.

Anche Mattia Casse ha partecipato più volte a Sciare Col Cuore: “Per me è un grande piacere essere qui, è stata una grandissima giornata di sport e di solidarietà. È entusiasmante questo evento ed invito tutti a ritagliarsi il tempo e iscriversi alla dodicesima edizione”.

Sciare col Cuore ha brindato, come nei grandi eventi, con le bollicine Ferrari, eccellenza del territorio. Apripista d’eccezione è stato proprio Matteo Lunelli presidente Cantine Ferrari: “Sono felice di aver partecipato, ringrazio la mia amica Dody Nicolussi e anche gli azzurri dello sci. Questo fantastico evento raccoglie tanti ragazzini che si ritrovano con tanti campioni azzurri per uno scopo molto importante”.

Cristian Zorzi, stella dello sci nordico, è tornato dopo qualche anno di assenza: “Sciare col Cuore è un evento che fa bene a tutti agli atleti a noi azzurri e a coloro che hanno bisogno e non sono stati fortunati, pertanto invito tutti a segnarsi in agenda questo appuntamento per il prossimo anno”.

Ivana Lorenzini, presidente ADMO Trentino, promuove a pieni voti: “È stata per me la più bella edizione di Sciare col Cuore, dalla location al Patascoss, alla giornata di sole e neve splendida, agli azzurri presenti e anche al fatto che tante persone si sono interessate alla donazione ADMO. I fondi racconti grazie a Sciare col Cuore sono molto importanti per noi, per poter tipizzare coloro che vogliono diventare donatori. Ringrazio tutti i partecipanti e vi aspettiamo il prossimo anno”.

Sorridente e soddisfatta l’ideatrice di Sciare Col Cuore l’ex atleta azzurra Dody Nicolussi, giornalista di Sky Sport: “È stata una grandissima giornata, ricca di emozioni con una fortissima partecipazione degli sci club italiani. Hanno partecipato 300 atleti, abbiamo dovuto limitare le iscrizioni questa mattina: ma ci stiamo organizzando per poter accogliere alla prossima edizione anche coloro che in questa giornata non hanno potuto parteciparvi per altri impegni agonistici. La formula piace a tutti e oltre alla premiazione delle squadre abbiamo premiato i podi delle categorie Super Baby, Baby Sprint, Cuccioli Allievi e Ragazzi maschile e femminile”. “Grazie di cuore – ha concluso – all’azienda di promozione turistica di Madonna di Campiglio nella persona di Matteo Bonapace, Francesco Bosco di Funivie Madonna di Campiglio, Andrea Timon per Sporting Club Madonna di Campiglio per la preparazione della pista di gara”.

Sciare col Cuore è stata patrocinata da F.I.S.I Comitato Trentino, A.N.A.O.A.I Associazione Nazionale Azzurri Olimpici d’Italia sez. Trento e CONI Trentino.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136