QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Pinzolo si è tinta di nerazzurro, in attesa dell’assalto dei tifosi: nel weekend Mazzari svela la nuova Inter

venerdì, 11 luglio 2014

Pinzolo (An. Col.) – Prime uscite dell’Inter che si sta preparando alla nuova stagione in Val Rendena, In attesa della prima gara, in programma all’inizio alle prossima settimana, al PalaDolomiti il tecnico Walter Mazzarri (nella foto Claudio Villa- Inter durante l’allenamento e in conferenza stampa) ha parlato di presente e futuro: “L’Inter nasce qui a Pinzolo”.allenamento1_foto_claudiovilla_inter 2 (1)

Quasi quattro ore d’allenamento in Val Rendena ieri per i nerazzurri, che hanno lavorato soprattutto sulla parte tattica, sia al mattino che al pomeriggio. Oggi si replica con altre due sedute aperte al pubblico, prima dell’attesa presentazione ufficiale della squadra, in programma alle 21 in Piazza San Giacomo a Pinzolo.

Due ore di allenamento al mattino, un’oretta abbondante al pomeriggio. Walter Mazzarri ha sfruttato nel migliore dei modi le fresche temperature di Pinzolo per “torchiare” la squadra, incentrando il proprio lavoro soprattutto sulla parte tattica e sui movimenti senza palla del 3-5-2. Il ritiro nerazzurro in Val Rendena è entrato nel vivo e, oltre alla doppia seduta svolta al Centro Sportivo Pineta, la giornata è stata caratterizzata dall’attesa conferenza stampa del tecnico livornese, avvenuta ad ora di pranzo presso il PalaDolomiti di Pinzolo.

«Siamo partiti in anticipo per arrivare pronti all’impegno di Europa League – ha spiegato Mazzarri dopo l’introduzione e il saluto di Anita Binelli, presidente del comitato organizzatore, che ha dato il benvenuto ai media presenti – iniziando a lavorare ad Appiano Gentile e proseguendo qui a Pinzolo, dove porremo le basi in vista della prossima stagione e dove abbiamo già potuto riscontrare il calore e l’affetto dei nostri tifosi. Sono carico e fiducioso, la società ha mostrato grande fiducia nei miei confronti e sono convinto che quest’anno la mia impronta si vedrà ancor di più rispetto allo scorso campionato. Sapete bene quali siano le caratteristiche che contraddistinguono le mie squadre: spirito battagliero, identità di gioco, voglia di non accontentarsi mai. L’obiettivo è proprio questo, costruire una squadra che abbia queste peculiarità».

Il tecnico livornese ha poi indicato in Andrea Ranocchia il probabile futuro capitano dell’Inter. «È un ragazzo che ha tutte le caratteristiche per ricoprire questo ruolo. Un capitano deve essere professionale, un punto di riferimento per tutti».
Nel corso delle due sedute giornaliere Mazzarri ha insistito sull’aspetto tattico, soffermandosi soprattutto sui movimenti della difesa a tre. «Ripartiamo dalla difesa a tre, per farla assimilare a Vidic, che non ha mai giocato con questo sistema di gioco. Quando avrò la rosa al completo, lavoreremo anche sulla linea a quattro».

Prime parole di apprezzamento anche per il secondo volto nuovo giunto finora nel mercato estivo, il brasiliano Dodò. «Sarà un elemento utilissimo, uno dei quattro esterni che utilizzerò tra campionato, Europa League e Coppa Italia».

Mazzarri ha fatto svolgere esercizi di tecnica individuale, ha provato i movimenti difensivi senza palla del 3-5-2 a gruppi alternati e infine ha proposto una partitella a campo ridotto, strappando i primi applausi dei circa cinquecento tifosi presenti sugli spalti del Centro Sportivo Pineta, pronto, da domani, ad accogliere, i numerosi tifosi che sceglieranno di seguire la squadra nel primo dei due weekend del ritiro rendenese.

Tante visite anche all’Inter Village, situato nella zona circostante il rettangMelges a Riva del Garda (2)olo verde e meta particolarmente apprezzata dai tifosi, e al fornitissimo store ufficiale della società, dove è possibile acquistare le maglie da gioco, simpatici gadget e tanto altro materiale, rigorosamente a tinte nerazzurre. L’allenamento è stato seguito con entusiasmo anche dai tanti ragazzini che partecipano quotidianamente al Day Camp, il campus dedicato ai più piccoli e seguito direttamente dagli allenatori ufficiali dell’Inter.

Oggi, oltre ad una doppia seduta d’allenamento (al mattino e al pomeriggio, entrambe aperte gratuitamente al pubblico), spazio al primo, atteso, evento dedicato al pubblico, con la presentazione ufficiale della squadra prevista in Piazza San Giacomo, nel cuore di Pinzolo, alle 21. Sabato al centro dell’attenzione ci sarà invece lo staff tecnico, che verrà presentato sempre nella splendida cornice di Piazza San Giacomo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136