QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Pinzolo, grande sfilata all’evento Giovenche di razza Rendena

sabato, 31 agosto 2013

Pinzolo – Una cerimonia che ci riporta al passato e un evento unico per la val Rendena. Gli allevatori vestiti a festa, le bovine adornate di nastri e fiori per l’occasione speciale, le note della Banda e il susseguirsi di colorati gruppi folk insieme ai vivaci carri con a bordo le autorità. Uno spettacolo atteso che ha rispettato le aspettative delle migliaia di persone accorse a Pinzolo per la grande sfilata della manifestazione “Giovenche di razza Rendena”, omaggio di fine estate ai contadini della Val Rendena e alla loro attività. Dedicata al mondo degli allevatori e alla promozione della razza Rendena, l’unica razza bovina autoctona del Trentino, l’evento ha raggiunto gli obiettivi che si era prefissato: rinnovare il legame tra la gente di Rendena e il proprio territorio, ma anche far conoscere ai turisti la tradizione dell’allevamento.

LA REGINETTA

Aperta da Remì Tosca, la reginetta dell’allevatore Luca Collini di Sant’Antonio di Mavignola, vincitrice del concorso dell’anno passato dedicato alle giovenche, la sfilata ha visto la partecipazione di centinaia di bovine rientrate per l’occasione dagli alpeggi di alta montagna e appartenenti a 27 aziende di tutta la Val Rendena. Giunta, nella veste attuale, alla 6ª edizione, “Giovenche di razza Rendena” riprende il tradizionale appuntamento della mostra-mercato del giorno di San Michele (29 settembre) che, in passato, per più di sessant’anni, si è svolto a Pinzolo.

LA SFILATA

Insieme alle bovine di razza Rendena, hanno sfilato anche cavalli, capre e trattori d’epoca dedicati ai boscaioli, un’altra attività tradizionale e tuttora importante per la Valle tra Adamello e Dolomiti di Brenta. “Più che una manifestazione rivolta al mondo agricolo e a quanti vi operano – ha spiegato Andrea Collini, neopresidente del Comitato organizzatore – “Giovenche di razza Rendena” è un evento finalizzato alla valorizzazione del legame con il nostro territorio, della nostra identità e alla tutela del nostro ambiente, elementi fondamentali sui quali basare lo sviluppo turistico al quale è legata la nostra economia”.

LA CONCLUSIONE

La settimana dedicata al mondo degli allevatori si concluderà oggi con la 5^ edizione di “Su e giù per le malghe”, gara di corsa in montagna per le famiglie a Prà Rodont seguendo il percorso che attraverserà Malga Bregn da l’ors e Malga Cioca. Le iscrizioni e la consegna dei pettorali si terranno alle 7.30 alla partenza delle Funivie di Pinzolo, la risalita in telecabina avverrà alle 8.30, la partenza della gara alle 9.30, il pranzo alle 11.30 pranzo e le premiazioni alle 13.30.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136