QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pinzolo: grande entusiasmo e l’Inter batte anche la pioggia. In 3mila al Pineta

domenica, 13 luglio 2014

Pinzolo – (Fr. Col.) – Grande entusiasmo anche oggi al centro sportivo Pineta. L’Inter batte anche la pioggia. In 3mila sugli spalti. Dopo i numeri record di ieri, la Val Rendena si conferma terra nerazzurra, con tanti tifosi che hanno deciso di trascorrere la domenica a Pinzolo. Presentazioni ufficiali per Berni, Krhin e per il tecnico della Primavera Stefano Vecchi.

Febbre nerazzurra, con la presenza del sindaco di Pinzolo Bonomi e l’assessore provinciale Dalla Piccola (nella foto sotto). Dopo l’invasione di ieri, con circa 4500 spettatori a seguire glbonomi_dallapiccola 1i allenamenti dell’Inter, Pinzolo e la Val Rendena hanno fatto registrare numeri molto importanti anche oggi, nonostante il tempo non sia stato particolarmente clemente.

Circa 3000 (sia al mattino che al pomeriggio) i tifosi che hanno raggiunto il Trentino per gustarsi dalle tribune del centro sportivo Pineta le due intense sedute guidate da Walter Mazzarri. Al mattino il tecnico ha alternato la parte fisica in palestra a momenti di tattica, mentre nel pomeriggio ha incentrato il proprio lavoro sui movimenti di squadra in fase di possesso, insistendo sulla difesa a tre, sulla circolazione di palla e sulla finalizzazione a rete, con una partitella conclusiva terminata a reti inviolate.

Ieri sera, in piazza San Giacomo, quasi quattromila persone hanno seguito dal vivo la presentazione ufficiale dello staff tecnico nerazzurro: tanti applausi per tutti, un’ovazione per Beppe Baresi e, ovviamente, per Walter Mazzarri, che al microfono di Roberto Scarpini ha risposto alle domande presentate nel pomeriggio dai sostenitori di fede nerazzurra.

«Vedere così tanta gente sugli spalti, qui a Pinzolo, è stato uno stimolo in più – ha spiegato Mazzarri – Restate sempre vicini alla squadra, anche quando arriveranno i momenti di difficoltà».

Giornata di presentazioni anche oggi, ben tre. Ad ora di pranzo Rene Krhin e Tommaso Berni hanno incontrato la stampa al centro sportivo Pineta.

«Sono tornato finalmente a casa – ha esordito Berni, terzo portiere nerazzurro, lo scorso anno in forza al Torino – L’Inter, in passato, ha rappresentato la mia prima esperienza lontano dalla mia città, Firenze. Ho ritrovato un gruppo affiatato, con ottimi elementi e con una grande voglia di far bene, sono a disposizione del tecnico e farò del mio meglio».

«Mi avevano sempre parlato bene di Mazzarri – ha aggiunto Khrin, centrocampista reduce da quattro stagioni con la maglia del Bologna – Sa disporre la squadra in campo e cura ogni dettaglio. Ognuno sa cosa deve fare e qui a Pinzolo ho avuto conferma di quanto mi dicevano».

Nel pomeriggio, invece, riflettori puntati sul settore giovanile nerazzurro e, in modo particolare, sulla Primavera, il “serbatoio” della prima squadra. Alla stampa è stato presentato il nuovo allenatore della formazione Primavera, Stefano Vecchi, volto noto in regione per aver guidato alcuni fa il Südtirol.

«Questa è una panchina ambita da tanti – ha spiegato Vecchi – Ritengo il settore giovanile nerazzurro uno dei migliori in Italia, se non il migliore. La mia responsabilità sarà quella di arrivare a concretizzare il doppio obiettivo: i risultati che tutti mi chiedono, ma anche la crescita dei miei giocatori. Farò di tutto per essere all’altezza anche nei confronti dei ragazzi e spero tanto di poterli aiutare nel loro percorso di crescita». Oltre a Vecchi, al cui fianco sedeva Roberto Samaden, responsabile del settore giovanile dell’Inter, è stato presentato anche il suo secondo, Luca Facchetti.

Domani è in programma solamente una seduta d’allenamento, al pomeriggio, ovviamente aperta gratuitamente al pubblico. In serata, invece, i protagonisti saranno i più giovani, grazie all’iniziativa “I campioni dell’Inter incontrano i piccoli tifosi nerazzurri”, in programma alle 21 al PalaDolomiti. Nel frattempo prosegue la prevendita dei biglietti per seguire la prima delle due partite amichevoli che disputerà l’Inter in Val Rendena, fissata per mercoledì 16 luglio a Pinzolo contro il Trentino Team di mister Florio Maran. I tagliandi sono in vendita al “Villaggio Trentino” del centro sportivo Pineta fino a martedì 15. I biglietti potranno essere acquistati inoltre presso il Circuito Casse Rurali.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136