QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Orsa Daniza: dopo le manifestazioni il sindaco di Pinzolo prende posizione

lunedì, 25 agosto 2014

Pinzolo – Il Comune di Pinzolo ha preso posizione sulla manifestazione, promossa dal Partito Europeo Animalista, dal Fronte Animalista e dagli Irriducibili Toscani.Pinzolo protesta 2

Riceviamo e pubblichiamo  il comunicato: “La manifestazione è stata preceduta da offese, tramite i social network, a Daniele, in cui non solo si è messa in dubbio la sua versione dell’aggressione subita, ma lo si è incolpato di aver addirittura provocato l’orsa. Anche la moda degli# non ha aiutato e così la semplificazione e la banalizzazione degli argomenti ha portato a una lotta di sms e di #iostoconDaniza e #iostoconDaniele che ha ridotto il tema del ripopolamento dell’orso bruno sulle Alpi in uno scontro tra due tifoserie. Sbagliato e paradossale!

Inoltre, l’ostentazione di cartelli con scritte denigratorie per l’intera Comunità della Val Rendena, come ad esempio:”In Val Rendena non ci sono librerie ma armerie macellerie e salumerie Grande Cultura e Notevole Evoluzione dello Spirito” oppure:”Boicottiamo il Trentino (…)”ha reso il clima teso rendendo difficile persino la partenza del corteo dei manifestanti.

È stato a questo punto che il Sindaco Bonomi, prendendo in mano un megafono, ha convinto i suoi concittadini ad aprire un varco e a lasciar sfilare il corteo, che da piazza Carera si è diretto in piazza San Giacomo, compiendo un percorso ridotto, rispetto all’autorizzazione.

” Tra i manifestanti ” afferma il Sindaco Bonomi ” non tutti erano animati da uno spirito di contrapposizione. C’era chi ha partecipato con la volontà di esprimere un’opinione ambientalista e assolutamente lontana da ogni sentimento provocatorio”

Importante e necessario il ruolo di mediazione svolto dalla dott.ssa Anna Schillari, Vice Questore, e dal Sindaco Bonomi tra i manifestanti e i suoi concittadini, anche nella fase finale della manifestazione, quando si è deciso che, lo sgombero della piazza San Giacomo, avvenisse con l’ausilio di taxi, per scongiurare anche la più remota possibilità di scontri.

“I cittadini di Pinzolo” afferma il Sindaco Bonomi “hanno vissuto la manifestazione come una provocazione e hanno voluto manifestare la loro solidarietà a Daniele. Sono contento che tutto si sia risolto senza violenze e ringrazio i miei concittadini che non sono caduti nella trappola delle provocazioni di alcuni manifestanti.

Ringrazio tutte le forze dell’ordine, i carabinieri, la polizia e i miei vigili. Mi pare di aver visto tutto il paese in piazza e questo significa pur qualcosa. Ho parlato con il Presidente Ugo Rossi e con l’assessore Dallapiccola, che ringrazio per essere stato presente, e assieme abbiamo concordato un incontro, a breve, per rivedere l’intero progetto. Noi concordiamo che innanzitutto vi sono le esigenze dell’uomo! Per ora ci auguriamo che Daniele guarisca al più presto”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136