QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Madonna di Campiglio: tornano le mitiche gare di discesa libera

venerdì, 1 novembre 2013

Madonna di Campiglio – Torna la discesa libera sulle piste di Campiglio. Dopo i lavori effettuati quest’estate ci sarà la prova il 21 e 22 dicembre con la discesa libera di Coppa Europa. L’annuncio è stato dato a Skipass, l’evento sugli Sport Invernali  di Modena, dal presidente della 3Tre, Lorenzo Conci, e dal Direttore di Funivie Campiglio, Francesco Bosco (nella  foto sotto il Presidente della 3Tre Lorenzo Conci, il Direttore della rivista Sciare Marco De Marco e il Direttore di Funivie Campiglio Francesco Bosco).

Conci-Bosco

LE GARE

Si disputeranno sulla pista Pancugolo, che ha ottenuto da poche settimane fa l’omologazione ne 2006, e a valle di quasi 4 anni di lavori che hanno ridisegnato l’intera area dei Cinque Laghi. Aperta al pubblico nel dicembre 2012, la pista Pancugolo rappresenta quindi un importante complemento dell’offerta sciistica dell’area, sia da un punto di vista turistico che sul piano più strettamente agonistico. Con la partenza collocata a 2.050 metri di altitudine e una lunghezza totale di 1.700 metri per giungere al traguardo, posto sul mitico Canalone Miramonti, il nuovo tracciato – intitolato agli Atleti Azzurri di Campiglio – potrebbe, negli anni a venire, vedere all’opera anche gli uomini-jet più quotati a livello mondiale.

I RICORDI

L’ultima volta risale al 1975 quando il super jet Franz Klammer vinceva a man basse la discesa libera di Coppa del Mondo. Poi il silenzio fino allo scorso anno quando venne riproposto lo slalom notturno di Coppa del Mondo sulla pista  3Tre e  da quest’anno il doppio appuntamento dello slalom di Coppa del Mondo e la discesa libera di Coppa Europa Maschile, in prpag_campiglio1ogramma il 21 e il 22 dicembre.

I COMMENTI 
“È una grossa soddisfazione – afferma Lorenzo Conci, presidente della 3Tre – vedere concretizzarsi un progetto nato dalla volontà del compianto ingegner Alessandro Bleggi e dopo gli interventi concordati nel sopralluogo dello scorso giugno e già realizzati, il coordinatore di Coppa Europa, Markus Waldner, si è dichiarato molto soddisfatto, e adesso non vediamo l’ora di affrontare l’importante test di Coppa Europa”. “In questo contesto – aggiunge Francesco Bosco, direttore di Funivie Campiglio – viene ulteriormente arricchito la splendida area dei 5 Laghi con questa pista, bella e impegnativa, che riporta la velocità a Madonna di Campiglio e che offre, fra l’altro, vedute spettacolari sul nostro territorio”. “Inoltre – sostiene Bosco – c’è un aspetto turistico in questa operazione: grazie al nuovo impianto Pancugolo, abbiamo potuto creare nuove piste e varianti adatte a sciatori di livello medio, che permetterà a sempre più praticanti di godersi lo sport che amano sulle nevi di Campiglio”.
Nella foto in alto, il Presidente della 3Tre Lorenzo Conci, il Direttore di Sciare Marco De Marco e il Direttore di Funivie Campiglio Francesco Bosco sul palco di Skipass.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136