QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Madonna di Campiglio, quattro irregolari nei cantieri: i carabinieri denunciano un artigiano romeno e trentini titolari di imprese edili

venerdì, 16 ottobre 2015

Madonna di Campiglio – I carabinieri della stazione di Madonna di Campiglio, dipendenti dalla Compagnia di Riva del Garda, guidata dal capitano Marcello Capodiferro, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo della sicurezza sul lavoro, hanno effettuato delle ispezioni in due cantieri edili riscontrando l’applicazione delle norme in materia di sicurezza ma rilevando la presenza di quattro lavoratori non regolarmente assunti dalle imprese. Si tratta di due operai italiani e altrettanti stranieri.

Come ricostruito dai carabinieri della stazione di Campiglio, nel passaggio dalla stagione estiva a quella iCarabinieri cantiere Madonna di Campiglionvernale molti albergatori e proprietari di immobili effettuano restauri e rinnovi dei locali e nella nota località turistica della Val Rendena e del Brenta le ditte ed i lavoratori prendono il posto dei turisti.

Proprio per questo sono stati organizzati i servizi di controllo dei militari, con il concorso degli Ispettori Provinciali del Lavoro, al termine dei quali quattro datori di lavoro, un romeno che svolgeva l’attività di artigiano e gli altri trentini titolari di imprese locali, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Trento per mancato versamento dei contributi assistenziali e previdenziali.

Quattro gli operai risultati non in regola, diverse le sanzioni amministrative elevate per irregolarità sui cantieri in materia di sicurezza.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136