QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Madonna di Campiglio: nasce l’Associazione Seconde Case

sabato, 15 agosto 2015

Madonna di Campiglio – Con la messa in rete di www.secondecasecampiglio.it l’ Associazione Seconde Case Campiglio, che si sostiene grazie all’impegno volontario dei soci, inizia ufficialmente la propria attività.piazza madonna di campiglio

Nata su iniziativa di dodici amici appassionati, o meglio innamorati, di Madonna di Campiglio, l’Associazione “Seconde Case Campiglio” o, come amano chiamarla in sede, la “Asso 2CC” intende rappresentare le istanze dei proprietari di seconde case a Madonna di Campiglio, Campo Carlo Magno e Palù con spirito collaborativo.

“Puntiamo al miglioramento della Perla delle Dolomiti, perché sia ancor più punto di riferimento nel panorama turistico tra le località alpine italiane ed europee e riteniamo di poterlo fare. A Madonna di Campiglio i posti letto extra-alberghieri sono più di 3 a 1 in rapporto a quelli alberghieri. Mettendo quindi a sistema le conoscenze e le idee che i tanti proprietari di seconde case a Campiglio hanno, – riflettono in Associazione – sapremo contribuire allo sviluppo qualitativo di Madonna di Campiglio.” E si inizia con un sondaggio on line rivolto ai turisti interessati, per ascoltare l’opinione di chi ha a cuore il futuro del paese: “dall’ascolto e dalla messa a sistema di opinioni differenti si possono trarre stimoli ed idee utili. Chiediamo di condividere con noi il pensiero su Madonna di Campiglio e darci un “consiglio in più” per la crescita della Perla delle Dolomiti.”

Nelle intenzioni dell’Associazione “2CC” sono molte le attività da realizzare: dialogare con i principali interlocutori del comprensorio, con l’intento di contribuire alla determinazione di politiche più favorevoli allo sviluppo e alla qualificazione della località; promuovere e sostenere iniziative ed eventi che rafforzino l’immagine di Madonna di Campiglio; elaborare proposte e progetti per lo sviluppo e la crescita sostenibile del comprensorio, a beneficio dell’intera comunità locale; realizzare studi e ricerche sui temi ritenuti di interesse per gli associati e per il perseguimento delle finalità statutarie e definire accordi, anche di natura economico-commerciale, con gli operatori del comprensorio per incentivare la presenza dei proprietari delle seconde case nell’area campigliana.

“Contribuire allo sviluppo del paese – sottolineano in Associazione – significa anche creare le premesse perché le generazioni più giovani sentano il desiderio di trascorrere le proprie vacanze a Campiglio.” Come dire, l’Associazione Seconde Case Campiglio guarda anche al futuro del paese.

I proprietari delle seconde case a Madonna di Campiglio, interessati ad aderire all’Associazione, possono reperire ogni informazione in merito sul sito www.secondecasecampiglio.it.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136