QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Madonna di Campiglio attende i vigili del fuoco: al via il Campionato italiano di sci alpino e nordico

mercoledì, 14 gennaio 2015

Madonna di Campiglio – «Questo Campionato italiano di sci dei vigili del fuoco è un evento molto importante per il nostro mondo». Così Alberto Flaim, presidente della Federazione dei vigili del fuoco volontari della provincia di Trento, Alberto Flaim, ha presentato questa mattina, nel corso di una conferenza stampa la manifestazione sportiva che partirà domani a Madonna di Campiglio.vigili fuoco campiglio

La Perla delle Dolomiti è infatti pronta ad ospitare la 31ª edizione del “Campionato italiano dei Vigili del fuoco di sci alpino e nordico”, accogliendo centinaia di vigili del fuoco provenienti da tutta Italia per quello che rappresenta il maggiore evento sportivo invernale ad essi dedicato a livello nazionale.

«Siamo orgogliosi – ha detto Flaim – di essere stati scelti nuovamente come sede di questo evento, segno che i nostri luoghi, le piste e l’organizzazione di cui siamo dotati è riconosciuta e altamente apprezzata. Madonna di Campiglio è assolutamente preparata per questi Campionati, con numeri in crescita rispetto alle ultime tre edizioni».

La tre giorni inizierà la mattina del 15 gennaio, alle ore 9, con l’apertura dell’ufficio gare a fianco dell’Apt di Campiglio, mentre alle ore 18 vi sarà la cerimonia di apertura con sfilata per le vie del paese, il saluto delle autorità, l’alzabandiera e l’accensione del tripode in Piazza Sissi. A seguire serata musicale dedicata agli atleti.

Venerdì 16 spazio alle gare: si inizia dalle 9 in poi con la gara di snowboard (valevole per il 2° Campionato italiano di snowboard), poi dalle 10 spazio allo slalom gigante.

Molto attesa, in serata, la prima edizione del Campionato italiano di scialpinismo, che si disputerà in notturna con partenza alle ore 19,30 da Piazza Righi e percorso con arrivo sul Monte Spinale. Nell’ultima giornata, infine, spazio allo sci nordico nello scenario della pista Malghette a Campo Carlo Magno.

Infine, sempre sabato 17, dalle 15 in poi vi saranno le premiazioni della combinata individuale, dei Comandi ed l’assegnazione del trofeo, con la cerimonia di ammainabandiera e chiusura campionati in Piazza Sissi e passaggio del testimone al Comando organizzatore della 32ª edizione.

La 31ª edizione dei Campionati è organizzata dalla Federazione dei Corpi Vigili del Fuoco Volontari della Provincia di Trento in collaborazione con l’Unione dei Corpi Vigili del Fuoco Volontari delle Giudicarie e il Corpo vigili del fuoco volontari di Madonna di Campiglio.

«I numeri relativi alle iscrizioni sono assolutamente importanti – afferma Franco Luconi Bisti, Comandante del Corpo di Madonna di Campiglio – con 1.186 iscritti per un totale di 94 comandi da tutta Italia e oltre 1.400 pettorali da distribuire, dato che molti vigili saranno al via in più competizioni. Per i Vigili del fuoco questo è probabilmente l’evento sportivo più importante dell’anno, ringrazio tutti coloro che ci hanno aiutato a organizzare questi Campionati, soprattutto per avere le piste perfettamente innevate nonostante le difficoltà meteorologiche recenti. Madonna di Campiglio è pronta e non vede l’ora di dare il proprio benvenuto a tutti i partecipanti, così come accadde nella prima edizione trentuno anni fa».

L’Assessore alla cultura, cooperazione, sport e protezione civile della Provincia di Trento Tiziano Mellarini si è complimentato per «la perfetta organizzazione del Corpo di Madonna di Campiglio, che sicuramente darà prova delle sue capacità di ospitalità e accoglienza. Questi Campionati rappresentano giornate all’insegna del divertimento, dello sport ma anche di aggregazione sociale e scambi di idee e opinioni a livello organizzativo e legislativo tra i vigili del fuoco italiani. Naturalmente spero che i nostri vigili, sia volontari che permanenti, possano mettere in mostra tutte le loro doti tecniche e sportive per primeggiare nelle varie competizioni, con l’obiettivo di regalare ulteriore orgoglio alla nostra regione».

Chiusura per il presidente Flaim, che ha ricordato, anche attraverso questa manifestazione, l’impegno quotidiano di questa istituzione: «I vigili del fuoco volontari in Trentino – ha detto – sono oltre settemila, a riprova della grande disponibilità che essi danno alla comunità; del resto, il volontariato è un’attività di aiuto e sostegno tipica della nostra regione e in parte della Val d’Aosta ed è una realtà molto apprezzata nel resto d’Italia. Ringrazio ci chi permette di fare bella figura a livello nazionale, partendo dalla Provincia di Trento, passando per le Comunità di valle, i comuni di Pinzolo e della Val Rendena e infine lo staff della Federazione».

Attesi a Campiglio quali ospiti d’onore il capo del Corpo nazionale ingegner Gioacchino Giomi, il Prefetto Carlo Boffi ed il sottosegretario del ministero dell’interno Giampiero Bocci. Con loro saranno presenti anche tanti dirigenti interregionali e regionali del corpo dei Vigili del fuoco nazionali.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136