QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Madonna di Campiglio: apertura impianti, foliage in quota, trekking fotografico e spunti per Halloween in montagna

domenica, 29 ottobre 2017

Madonna di Campiglio – Nel momento in cui i colori dell’autunno hanno raggiunto la loro massima espressione, si preannuncia, a Madonna di Campiglio, in una stagione che è particolarmente suggestiva, un ultimo, lungo e interessante “ponte” con l’apertura quotidiana della telecabina Pradalago dal 28 ottobre al 5 novembre (dalle 8.30 alle 12.50 e dalle 14.00 alle 16.45). pradalago funivie campiglioUn’occasione speciale per vivere la montagna nella declinazione autunnale e cogliere le opportunità di scoperta offerte dal territorio.

La telecabina Pradalago sarà l’occasione per salire facilmente in quota dal centro del paese, scegliere escursioni facili o più difficili, scoprire i laghetti alpini e apprezzare le sfumature del foliage. Su questo versante di montagna saranno aperti i rifugi Pradalago 2.100 e Pradalago Viviani (entrambi dal 28 ottobre al 5 novembre) e Nambino (fino al primo novembre). Nei weekend fino al 5 novembre apertura garantita anche per il rifugio San Giuliano. Dalla parte delle Dolomiti di Brenta prosegue invece senza soluzione di continuità l’apertura del rifugio Graffer mentre il Montagnoli sarà accessibile agli ospiti dal primo al 5 novembre e poi tutti i week end del mese, in attesa dell’arrivo dell’inverno e dell’apertura delle piste.

Dal Parco Naturale Adamello Brenta, in collaborazione con Fujifilm e Trentino Marketing, arriva, da venerdì 3 a domenica 5 novembre, la proposta della prima edizione del trekking fotografico “Colori e luci d’autunno: cammina nel Parco Naturale Adamello Brenta” insieme al fotografo naturalista professionista Simone Sbarbaglia. Si soggiornerà negli hotel certificati “Qualità Parco” per poi vivere due intense giornate a diretto contatto con la natura alla ricerca degli scatti più belli. Il set naturale del trekking porterà i partecipanti a camminare lungo il “Sentiero dell’orso” fino ad arrivare alle cascate di Vallesinella e poi verso malga Ritorto e Milegna con vista spettacolare sulle Dolomiti di Brenta Patrimonio Unesco. Prenotazioni e informazioni scrivendo a info@ambientetrentino.it o telefonando al numero 348.0176732.

Nel calendario della Val Rendena, il 4 e 5 novembre, in programma anche due giorni di “Festa d’autunno” organizzati dal Parco fluviale della Sarca. Sabato 4, a Mortaso, frazione di Spiazzo, alle 15.00 partendo dalla sede dell’Associazione “La Trisa” inizierà una passeggiata tra gli antichi castagneti. Alle 20.00, presso la sede de “La Trisa”, “Castagne e vino d’eccellenza, un matrimonio perfetto” (degustazione con prenotazione obbligatoria, cell. 339.4770265 – max 30 posti).

Poi, domenica 5 novembre, a Carisolo, in piazza Due Maggio, dalle 14.00 alle 18.00, degustazioni, casette dei sapori con prodotti locali, dimostrazione della cernita delle castagne, musica con i Knödel Bergmusikanten, castagne e prodotti trasformati, caldarroste, vin brulè, brulè di mela.

Da 29 ottobre al 5 novembre, presso l’Agritur “Il favo” (Villa Rendena) e i ristoranti “Moleta” (Spiazzo), “Le Fontane” (Darè) e “La Botte” (Pinzolo) si potrà trovare e assaggiare lo speciale “Menu del Castanicoltore” (30 euro).

Giustino, dopo il successo dello scorso anno, l’Hotel Bellavista ripropone “Halloween da brivido”. Fino al 5 novembre, i soggiorni in mezza pensione saranno arricchiti da specialissimi e “paurosi” intrattenimenti tra i quali “dolcetto e scherzetto”, curioso ed emozionante giro per le strade del paese alla ricerca dei dolcetti, e “cena al buio” con proposta di prodotti “km zero” conditi con effetti speciali ed evocazioni “da paura”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136