QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Madonna di Campiglio: aperto ufficialmente il Carnevale Asburgico, il clou venerdì sera col ‘Gran ballo’

martedì, 9 febbraio 2016

Madonna di Campiglio - “Sulle cime più alte e solitarie io riesco a respirare più liberamente, mentre altri si sentirebbero perduti”. Con queste parole Elisabetta d’Austria, conosciuta e amata in tutto il mondo con il nome di “Sissi”, descrisse, a fine Ottocento, il suo profondo legame con le montagne, in particolare, tra le più amate, le Dolomiti di Brenta e Madonna di Campiglio dove l’Augusta Sovrana soggiornò la prima volta nel settembre 1889.

carnevale asburgico campiglio

La bellissima Principessa di Wittelsbach trascorse una settimana alla scoperta dei meravigliosi paesaggi, delle fresche acque e dell’aria salubre ai piedi delle Dolomiti di Brenta. Una montagna che rimase impressa nell’animo dell’“eroina del sogno”. Tanto che dopo poche stagioni, era il 1894, ci fu il grande ritorno.

Risuonarono per tutto il Trentino i 33 colpi a salve sparati dalle batterie di cannone, si sparsero ovunque i suoni delle campane e gli evviva di riverenza di un popolo in festa: Madonna di Campiglio e tutto il Trentino salutarono nuovamente l’arrivo dell’Imperatrice, questa volta accompagnata dal grande Imperatore d’Austria Francesco Giuseppe.

carnevale asburgicoGrande fermento ed eccitazione per l’arrivo della coppia reale: “Mai questa superba stazione alpina, questo sontuoso luogo di festa della natura, dalle vette supreme dei monti luccicanti di ghiaccio, mai ebbe tanta gloria come quella di cui si ammanta oggi in cui ospita la augusta coppia sovrana dell’Austria nostra”. Così scriveva “La Gazzetta di Trento” in onore della visita dei grandi sovrani.

Si è ufficialmente aperto ieri il Carnevale Asburgico di Madonna di Campiglio. In piazza Righi, al cospetto di centinaia di turisti affascinati dalla magica atmosfera asburgica, la Principessa Sissi e la sua Corte sono stati presentati al pubblico dall’attore Alessio Kogoj, che per l’occasione si è calato nei panni di un fedele dignitario dell’Imperatore, raccontando i viaggi e i soggiorni dei reali tra le Dolomiti di Brenta. La settimana del Carnevale Asburgico continuerà nei prossimi  giorni con un susseguirsi di sfilate in abiti d’epoca, spettacoli, balli, sciate e fiaccolate.

Da non perdere venerdì 12 febbraio, ultimo giorno del Carnevale Asburgico campigliano, il Gran Ballo Imperiale nello storico Salone Hofer di Madonna di Campiglio. Sarà possibile danzare in compagnia degli imperatori e della corte asburgica tra i dipinti realizzati da Gottfried Hofer alla fine del 1800 e sulle musiche dell’orchestra “Archi moderni veneti”.

Questo importante appuntamento, sempre molto attesto e seguito sia da parte degli ospiti che dei residenti, è organizzato dall’ Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena in collaborazione con il Comitato Organizzatore.

Programma

MARTEDÌ 9.02 – Piazza Righi ore 16.00

CARNEVALE DEI BAMBINI

Spettacolo per bambini a cura della pro loco di Campiglio.

Canalone Miramonti ore 18.30.

FIACCOLATA IMPERIALE

La corte e gli Imperatori scendono lungo il Canalone Miramonti in compagnia dei maestri di sci di Campiglio.

MERCOLEDÌ 10.02 – Salone Hofer ore 16.30

UN POMERIGGIO CON SISSI

Visita guidata al salone Hofer e tè con Sissi.

GIOVEDÌ 11.02 – dalle 11.00

SCIATA IMPERIALE

I Reali e la corte imperiale sciano lungo le piste di Madonna di Campiglio.

VENERDÌ 12.02 – Salone Hofer ore 21.00

GRAN BALLO DELL’ IMPERATORE

Ballo in costume con gli imperatori e la corte asburgica. Musica dal vivo con l’orchestra “Archi moderni veneti” e apericena.

Prenotazione e noleggio costume obbligatorio (c/o uffici Apt)


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136