QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

L’Unione distrettuale della Val di Fiemme sbanca i Campionati nazionali di sci dei Vigili del fuoco, terminati a Madonna di Campiglio

sabato, 17 gennaio 2015

Madonna di Campiglio – Si sono conclusi oggi pomeriggio il 31° Campionato Italiano Vigili del Fuoco di sci alpino e nordico, il 2° di snowboard e il 1° di scialpinismo, tenutisi da giovedì 15 a questa mattina sulle piste di Madonna di Campiglio e organizzati dalla Federazione dei Corpi dei Vigili del fuoco volontari della Provincia di Trento in collaborazione con l’Unione dei Corpi Vigili del fuoco volontari delle Giudicarie e il Corpo dei Vigili del fuoco volontari di Madonna di Campiglio, con Liquigas in qualità di main sponsor.La squadra vincitrice - Unione distrettuale valle di      Fiemme

Dopo la giornata d’apertura di giovedì 15 – che ha visto la sfilata per le vie di Madonna di Campiglio, il saluto delle autorità, l’alzabandiera e l’accensione del tripode in Piazza Sissi – nella mattina di venerdì 16 sono iniziate le gare, con snowboard, slalom gigante alle piste della Cima Grostè e Corna Rossa.

Nella serata di ieri è andata poi in scena la spettacolare prova di scialpinismo in notturna, in mezzo ad una fitta nevicata, con partenza dal centro di Madonna di Campiglio e arrivo al Monte Spinale.

Questa mattina, infine, si sono svolte le gare di sci nordico alla pista Malghette a Campo Carlo Magno, nelle quali i Vigili del fuoco trentini hanno dato il meglio, imponendosi in numerose gare, soprattutto grazie agli atleti della Val di Fiemme.

La società che ha trionfato alla fine della tre-giorni, ottenendo più punti di tutte grazie alla somma dei risultati nelle diverse discipline, è stata appunto l’Unione Distrettuale della Val di Fiemme, che ha preceduto il Comando Provinciale di Sondrio e l’Unione Distrettuale della Val di Fassa, giunte rispettivamente al secondo e terzo posto.

Complessivamente la manifestazione ha avuto un grande successo di numeri e di pubblico, con oltre 1.200 atleti (fra Vigili del Fuoco volontari e permanenti) provenienti da tutta Italia e molti sostenitori che hanno seguito le gare.

«Sono stati tre giorni fantastici qui a Madonna di Campiglio – ha commentato nella cerimonia di chiusura il Presidente della Federazione dei Corpi di Vigili del Fuoco Volontari, Alberto Flaim – nei quali i Vigili del Fuoco volontari e permanenti di tutta Italia hanno dimostrato tutte le loro abilità tecniche e sportive sulla neve delle Dolomiti. A tutti loro faccio quindi i complimenti perché sono persone straordinarie che ogni giorno si rendono utili all’intero paese italiano. Esprimo inoltre tutto il mio orgoglio per aver potuto organizzare questi Campionati qui a Madonna di Campiglio e ci tengo a ringraziare vivamente le tantissime persone che hanno fatto sì che questo evento potesse svolgersi al meglio ».

«Prima dell’inizio della manifestazione si temeva per la poca neve presente qui a Madonna di Campiglio, ma il vostro arrivo ne ha portata in grande quantità – ha detto ai Vigili del fuoco l’Assessore provinciale alla Cultura, Sport, Cooperazione e alla Protezione Civile Tiziano Mellarini – per cui è andato tutto bene. Sono stati tre giorni di sport, aggregazione e cooperazione di grande significato tra tutti i Vigili del Fuoco italiani. A tutti voi vanno i complimenti ed il riconoscimento delle istituzioni per il vostro impegno quotidiano, così come a tutti coloro che hanno contribuito a portare e organizzare quest’edizione dei Campionati Italiani qui a Madonna di Campiglio».

Nella cerimonia di chiusura, alla presenza di numerose autorità – tra cui il Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Gioacchino Giomi, il Comandante del Corpo Vigili del fuoco Volontari di Madonna di Campiglio Franco Luconi Bisti e l’Amministratore Delegato di Liquigas Andrea Arzà – sono stati fatti i numerosi ringraziamenti, premiati atleti e squadre e infine il toccante momento dell’ammainabandiera e il passaggio di consegne con Cortina d’Ampezzo, prossima sede dei Campionati Italiani dei Vigili del Fuoco.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136