QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Parco Adamello Brenta: l’orso avrà presto una sua casa

giovedì, 9 maggio 2013

Madonna di Campiglio – E’ stata presentata dal WWF del Trentino la nuova casa degli orsi. Parco-Naturale-Adamello-Brenta
La presenza del plantigrado che si sposta in continuazione nelle valli alpine è al centro del confronto tra autorità, associazioni e residenti.

La zona maggiormente interessata dalla presenza degli orsi, notato fin dagli anni scorsi, è il Trentino, seguito dalla Lombardia, con la fascia delle Orobie e Prealpi lecchesi e bergamasche dove l’orso è stato individuato negli ultimi mesi. La certezza degli esperti è che l’orso si sposta in continuazione tra una valle e l’altra e un’ipotesi avanzata dal WWF è creare uno spazio, anzi una casa dove i plantigradi possano trovare da mangiare.

Una delle aree indicate è nel Comune di Spormaggiore, nel gruppo Adamello-Brenta. Nelle prossime settimane il progetto potrebbe trovare una sua definizione ed effettivamente diventare realtà.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136