QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

L’Inter torna a Pinzolo per il ritiro estivo, inizierà il 9 luglio. Bonomi: “Abbiamo costruito un forte legame”

sabato, 17 maggio 2014

Pinzolo – L’Inter torna in Val Rendena per il ritiro estivo. Lo farà dal 9 al 20 luglio a Pinzolo (Trento). Lo ha annunciato oggi il direttore commerciale dell’Inter Giorgio Ricci, accompagnato dai dirigenti del club nerazzurro e dal sindaco di Pinzolo, William Bonomi. <Questo – ha sottolineato il sindaco William Bonomi – è il quarto anno consecutivo e siamo molto entusiasti perché abbiamo conosciuto la società e costruito un forte legame. E’ organizzata in modo straordinario e i tifosi lo sono anche di più: l’anno scorso hanno tinto la località di nerazzurro, abbiamo raggiunto con loro il record di presenze e quest’estate vogliamo fare ancora di più per sorprenderli. Quando i tifosi non saranno a vedere gli allenamenti, avranno la pos130710_inter_4sibilità di fare passeggiate, di esplorare la montagna e di godere di tutto ciò che Pinzolo può offrire loro>. (Nella foto accanto mister Mazzarri con Baresi e il suo staff lo scorso anno a Pinzolo).

Il ritiro nerazzurro inizierà il 9 luglio. <Lo scorso anno – ha spiegato Giorgio Ricci – c’è stato un record di presenze con 90mila persone radunate per vedere i ragazzi. Quest’anno giocheremo due amichevoli, la prima contro la rappresentativa locale>. Secondo i dirigenti dell’Inter, Pinzolo è una località accogliente: <Le autorità e le persone che organizzano il nostro ritiro sono molto disponibili e vanno ringraziate perché ci permettono di coinvolgere tutti al meglio>. Il programma nel dettaglio, con le serate, gli incontri con i tifosi in piazza o al Paladolomiti, sarà definito nelle prossime settimane e coinvolgerà oltre alla società nerazzurra anche l’Azienda di promozione turistica e l’amministrazione di Pinzolo.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136