QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Ledro: ladro seriale d’auto arrestato dai carabinieri. Il giudice lo condanna a 2 anni e 10 mesi e 3 anni di colonia agricola

martedì, 6 ottobre 2015

Ledro – Sorpreso con l’auto rubata, arrestato. I carabinieri della stazione di Ledro, dipendente dalla Compagnia di Riva del Garda, ha arrestato una persona per furto di autovettura.

L’altra sera il 112 ha ricevuto la telefonata del proprietario di una VW Polo appena rubata dal garage di casa a Tiarno, lasciato aperto perché la moglie era appena rientrata.carabinieri Riva arresto1

L’allarme ha fatto immediatamente scattare un piano di ricerca, costituito da posti di blocco in tutte le via d’accesso alla valle di Ledro e, dopo pochi minuti, la vettura è stata intercettata nel tunnel della statale 240 che conduce a Riva del Garda e subito bloccata. Alla guida Maurizio Giusto (nella foto all’uscita dalla caserma di Riva del Garda), 58enne, bolzanino, scarcerato da alcuni mesi per reati analoghi.

E’ così è stato nuovamente arrestato per il furto della vettura e condotto avanti al Giudice di Rovereto per il rito direttissimo, al termine della quale è stato condannato a 2 anni e 10 mesi di reclusione e 3 anni di colonia agricola e perciò condotto al carcere di Trento. Gli uomini della Stazione di Ledro, nel corso delle indagini per capire per quale motivo il Giusto fosse in quel territorio hanno accertato che lo stesso, poche ore prima, aveva asportato una Fiat Panda a Darzo, abbandonandola poi a Tiarno, a poca distanza dal luogo del secondo furto. Per questo ulteriore fatto è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria di Trento.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136