QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Incidente stradale tra Pinzolo e Madonna di Campiglio con un autista 66enne salvato dai carabinieri. FOTO

giovedì, 1 ottobre 2015

Pinzolo – Incidente in auto sulla strada tra Pinzolo e Madonna di Campiglio con un 66enne che è rimasto gravemente ferito ed è stato salvato dai carabinieri.

Verso le 14 lungo la statale 239 si è verificato un grave incidente automobilistico che ha coinvolto un solo veicolo, il cui conducente è grave. All’interno della galleria “Cinque laghi”, per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri di Madonna di Campiglio, una vettura Ford Mondeo, ha urtato contro lo spartitraffico. L’impatto, spaventoso, ha completamente distrutto la vettura che ha preso fuoco dal vano motore. Sul posti i vigili del fuoco di Campiglio e i carabinieri.

L’intervento tempestivo dei carabinieri, giunti a seguito di una chiamata al 112 effettuata da altri automobilisti di passaggio, ha scongiurato il peggio, estraendo il conducente, un pensionato 66enne del posto, che era rimasto privo di sensi all’interno del veicolo. La chiusura centralizzata inserita e l’accartocciamento delle lamiere non hanno scoraggiato i militari della stazione di Campiglio, che fanno parte della Compagnia di Riva del Garda, che hanno potuto liberare l’uomo e affidarlo agli operatori del 118 nel frattempo sopraggiunti e ai Vigili del Fuoco del paese con i quali hanno spento le fiamme che insidiavano l’abitacolo.

Caricato sull’eliambulanza in codice “rosso” è stato trasportato presso l’Ospedale Santa Chiara di Trento dove è stato ricoverato in rianimazione a seguito del politrauma occorsogli.
I rilievi eseguiti e le immagini delle telecamere della zona potranno dare conto della dinamica e delle cause del sinistro. Non ci sono state grandi ripercussioni sulla viabilità che è stata deviata nell’altro senso di marcia, anche grazie alla giornata di scarso afflusso turistico.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136