QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Giudicarie, Training for job: prime esperienze di lavoro per i giovani. In partenza l’edizione Estate 2015

giovedì, 22 gennaio 2015

Pinzolo – 100 ragazzi nel 2013 e poi 237 ragazzi nel 2014 hanno intrapreso, durante il periodo estivo, un tirocinio lavorativo presso Aziende o Enti pubblici delle Giudicarie nell’ambito del progetto ‘Training for Job”, l’iniziativa di sistema promossa dalla Comunità delle Giudicarie e reso possibile grazie alla collaborazione tra la Comunità, Agenzia del Lavoro, Piani Giovani delle Giudicarie (Rendena, Chiese, Busa ed Esteriori), Istituti scolastici (Enaip, Upt ed anche Guetti).training for job

La massiccia adesione da parte dei giovani ha portato i promotori a proporre una nuova edizione per l’estate 2015. Nei prossimi giorni verranno resi noti i dettagli.

«Questa iniziativa si colloca in un percorso intrapreso 4 anni fa nel quale proprio i giovani ci hanno detto che il tema del lavoro è per loro quello di massimo interesse» precisa la Presidente della Comunità delle Giudicarie, Patrizia Ballardini. «Aiutare i ragazzi ad avere una prospettiva per il proprio futuro e ad entrare nel mondo del lavoro è diventato prioritario per una comunità che vuole puntare sul capitale umano quale elemento primario per lo sviluppo . Una convinzione che è stata sposata anche da molti soggetti territoriali, attraverso il protocollo di intenti dedicato, che si sono uniti a noi per dare forza e concretezza ad un progetto che accompagna i giovani studenti durante il periodo estivo, inserendoli nel mercato del lavoro, per le prime esperienze in azienda».

“Per essere vicini alle famiglie e dare continuità ad un progetto che è stato molto apprezzato dai nostri giovani – prosegue la presidente Ballardini – la Comunità delle Giudicarie ha previsto a bilancio anche quest’anno risorse straordinarie per poter realizzare i tirocini estivi anche nel 2015. Grazie alla collaborazione con i partner territoriali, quindi, la prossima estate i nostri ragazzi avranno ancora la possibilità di fare esperienza in azienda e di avere anche un riconoscimento economico, non secondario soprattutto in questo delicato momento congiunturale. Nelle prossime settimane verrà pubblicato il bando ufficiale, che recepisce anche alcuni accorgimenti migliorativi grazie ai contributi di chi ha partecipato lo scorso anno”.

Un progetto di sistema, realizzato grazie alla collaborazione tra: Comunità delle Giudicarie, Agenzia del Lavoro, Piano Giovani Val Rendena & Busa di Tione, Piano Giovani Val del Chiese, Piano Giovani Giudicarie Esteriori, Istituto d’istruzione Lorenzo Guetti, Centro Formazione Professionale ENAIP, Centro Formazione Professionale UPT . Un progetto per promuovere la conoscenza del mondo del lavoro, dei diversi profili professionali e della loro evoluzione nel corso degli anni, per dare la possibilità di verificare concetti appresi a scuola nell’applicazione pratica nel contesto lavorativo, per far comprendere l’importanza dell’orientamento per effettuare delle scelte formative e professionali più consapevoli. Di rilievo, anche il raccordo con gli istituti secondari di secondo grado e professionali presenti in Giudicarie, al fine di realizzare una continuità tra i percorsi di orientamento attivati dagli Istituti nel periodo scolastico e il percorso professionalizzante svolto durante il periodo delle vacanze estive, così come il raccordo tra i Piani giovani di zona presenti sul territorio della Comunità delle Giudicarie.

«Lo scopo era quello di creare ponti tra scuola e lavoro e far si che i giovani si mettessero in gioco. Lo hanno fatto da subito lavorando molto bene e trovandosi le aziende» testimoniano i promotori ed organizzatori. Un’esperienza importante dunque quella del tirocinio in quanto «palestra, un’occasione per socializzare, un momento di confronto tra la teoria e il lavoro».

Ma cosa è significato “Training for job” per i nostri ragazzi negli ultimi due anni? Nel 2013 hanno partecipato 100 ragazzi, nel 2014 il numero è più che raddoppiato, grazie alla partecipazione al progetto anche dell’Istituto Guetti. 237 i ragazzi che hanno concluso il percorso di tirocinio nel 2014, dei quali 27 in aziende del settore primario (artigiani/industriali/agricole), 17 nell’alberghiero, 13 nel commercio, oltre 150 nel terziario di cui 60 negli enti pubblici. Ragazzi provenienti dalla Valle del chiese, dalla Busa di Tione, dalla Val Rendena e dalle Esteriori in pari misura, in quanto si è riusciti a dare pari condizioni di accesso al tirocinio a tutti i ragazzi delle Giudicarie

Tra pochi giorni saranno messi a disposizione delle famiglie e dei giovani tutti i dettagli per partecipare all’edizione 2015, finanziata dalla Comunità delle Giudicarie insieme alla Provincia autonoma di Trento nell’ambito dei progetti di rete dei Piani Giovani.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136