QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Giudicarie, al via lo sportello unico per le famiglie: martedì la firma dell’accordo

sabato, 22 marzo 2014

Pinzolo - Martedì 25 marzo alle ore 11 nella Sala dei Comuni presso la Casa della Comunità delle Giudicarie ci sarà la firma dell’accordo per l’apertura dello Sportello Unico per le famiglie. Insieme alla presidente della Comunità delle Giudicarie, Patrizia Ballardini, saranno presenti Alessandro Olivi, Vicepresidente della Provincia di Trento e Assessore allo Sviluppo economico, e Donata Borgonovo Re, Assessore alla Salute e Solidarietà sociale.

Pinzolo1

A valle di un intenso percorso di incontri con i referenti territoriali che a vario titolo si occupano di servizi per le famiglie (nell’ambito del disagio e per costruire condizioni di benessere), tra pochi giorni al via lo ‘Sportello Famiglia’, per dare informazioni puntuali e aggiornate sui servizi presenti in Giudicarie (e in Trentino) a supporto delle famiglie, nelle diverse fasi della vita. Un punto unico che si può raggiungere con un numero verde, via mail o con una visita diretta, per supportare le famiglie nel trovare in modo rapido chi le può affiancare al meglio nella risoluzione di un problema o nella definizione di una scelta importante.

«Con questo servizio desideriamo essere più vicini alle famiglie delle Giudicarie, cercando di accompagnarle in momenti di difficoltà ma anche in momenti di scelta che costellano il percorso di vita, far conoscere le iniziative e le possibilità offerte dal territorio e recepire le esigenze e le istanze dei Giudicariesi” sottolinea la Presidente della Comunità Patrizia Ballardini. “Un ringraziamento va a tutti i soggetti che in questi mesi hanno lavorato insieme a noi per rendere possibile l’attivazione dello sportello. La volontà è quella di costruire e mantenere aggiornata la mappatura dei servizi e delle opportunità messe a disposizione delle famiglie sul territorio delle Giudicarie, attraverso il raccordo e la collaborazione con i molteplici soggetti pubblici e privati che sul territorio forniscono servizi e prestazioni nei differenti ambiti di attività per fornire alle persone che ne faranno richiesta informazioni capillari, accessibili, aggiornate e coerenti sulle tematiche di interesse per le famiglie (a titolo esemplificativo: lavoro, supporto nella gestione di figli e persone anziane, formazione e istruzione, conciliazione famiglia – lavoro e tempo libero, attività dei Distretti Famiglia, servizi dei Patronati, servizi socio-assistenziali e socio-sanitari…). Servirà anche a facilitare e se necessario “accompagnare” l’accesso delle persone ai servizi e agli uffici competenti, con particolare attenzione alle fasce deboli di popolazione e potrà contribuire alla rilevazione dei bisogni sociali del territorio.” A tale scopo la Comunità ha messo a disposizione le risorse necessarie e ha coinvolto le realtà presenti sul territorio.

Per questo l’accordo di obiettivo funzionale all’apertura dello sportello coinvolge e mette in relazione moltissime realtà: Agenzia del Lavoro-Centro per l’Impiego di Tione, Distretto Famiglia Val Rendena , Distretto Famiglia Giudicarie Esteriori, Comunità Murialdo del Trentino Alto Adige, Consorzio Impresa Solidale, Cooperativa sociale Assistenza, Cooperativa sociale L’Ancora, Cooperjob Trento, Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari – Distretto Centro Sud, Forum delle Associazioni Familiari del Trentino – Sportello famiglia, A.P.S.P. “Abelardo Collini”, A.P.S.P. Giudicarie esteriori, A.P.S.P. “Padre Odone Nicolini”, A.P.S.P. “Rosa dei venti”, A.P.S.P. “S. Vigilio”, A.P.S.P. “Villa S. Lorenzo”, Cinformi – P.A.T., C.F.P. ENAIP Tione, C.F.P. U.P.T. Tione, Istituto Comprensivo del Chiese, Istituto Comprensivo Giudicarie Esteriori, Istituto Comprensivo Tione, Istituto Comprensivo Val Rendena, Istituto d’Istruzione “Guetti”, Patronato ACLI Tione, Patronato INCA Tione e Storo, Patronato ENASCO Tione, Patronato EPACA Tione, Patronato INAPA Zuclo, Patronato INAS Tione, insieme alla Provincia Autonoma di Trento (Dipartimento Salute e Solidarietà sociale, Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili, Agenzia del Lavoro). E lascia aperta la porta agli altri soggetti coinvolti nella gestione di servizi per la famiglia che potranno aggiungersi nella fase di sperimentazione.

Queste realtà collaboreranno attraverso azioni condivise all’istituzione di uno Sportello informativo a favore delle famiglie delle Giudicarie, che sarà attivo nella Casa della Comunità, quale applicazione sperimentale dello “Sportello unico per il cittadino e la famiglia”. L’accesso allo sportello potrà avvenire attraverso il numero verde (800364364) e l’indirizzo mail (family@comunitadellegiudicarie.it), oppure direttamente previo appuntamento.

L’accordo tra i soggetti coinvolti è espresso in un protocollo di intesa approvato nelle scorse settimane dalla Giunta della Comunità delle Giudicarie e dalla Giunta Provinciale. È prevista la sottoscrizione formale da parte di tutti gli aderenti che permetterà l’apertura dello sportello.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136