QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Estate positiva a Madonna di Campiglio, +21% di presenze negli alberghi: i dati del mese di luglio della Val Rendena

venerdì, 21 agosto 2015

Madonna di Campiglio – Un primo bilancio turistico dell’estate in corso, dato dalle statistiche degli ospiti che hanno pernottato nelle strutture alberghiere di Madonna di Campiglio, di Pinzolo e della Val Rendena, segnala un andamento positivo della stagione, sia dal punto di vista degli arrivi che delle presenze.piazza madonna di campiglio

Complessivamente, in tutto l’ambito da Madonna di Campiglio a Villa Rendena, gli arrivi sono cresciuti, rispetto a luglio 2014, del 23,4%, raggiungendo il numero di 29.001 persone arrivate in Valle, mentre le presenze sono aumentate del 18,2% marcando il numero di 129.467 rispetto all’anno precedente.

Nello specifico si è registrato un +22,9% negli arrivi nazionali e un +25,9% in quelli stranieri. Identica, tra italiani ed esteri, la percentuale positiva di presenze che è salita del +18,2% sia per gli uni che per gli altri. Confrontando, poi, i dati 2015 con quelli del 2013 e un’estate, ricordiamo, favorita dal bel tempo, si evince che anche rispetto a due anni fa l’andamento ha evidenziato una crescita: del +11% negli arrivi e del +11,5% nelle presenze.

Analizzando le diverse aree territoriali, a crescere di più è stata Madonna di Campiglio con un +28,3% di arrivi (+28,2% di italiani, +28,5% di stranieri) e presenze aumentate del 21,7% (+21,9% quelle italiane e +20,9% quelle straniere).

Dati positivi anche per l’alta Val Rendena comprendendo Pinzolo, Carisolo e Giustino con arrivi cresciuti del 14% e presenze salite del 12,2%.

Piccoli i numeri alberghieri della bassa Val Rendena, che totalizza 1.470 arrivi e 6.596 presenze nel mese di luglio, ma pur sempre con un trend positivo del 20% in più di arrivi e del 21,2% in più di presenze.

Intanto, mentre lo sguardo volge verso la fine dell’estate, molto positivi sono, fino ad oggi, anche i dati di vendita della Dolomeetcard in abbinamento con la Trentino Guest Card provinciale; solo la card elettronica territoriale, quindi la Dolomeetcard, ha raggiunto le 8.000 card vendute, superando i numeri di vendita delle tre edizioni precedenti. Tantissime le opportunità che comprende: escursioni con le guide alpine, uscite in mtb con istruttori, attività specifiche per la famiglia e i bambini, la mobilità pubblica, quella integrata proposta dal Parco naturale Adamello Brenta, accesso a tutti gli impianti di risalita di Pinzolo e Madonna di Campiglio, le iniziative di interpretazione ambientale del Parco, i musei della Val Rendena e quelli provinciali.

“I dati registrati a luglio – commenta Giancarlo Cescatti, direttore dell’Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena – sono positivi e sono di stimolo nel proseguire le costanti e numerose azioni di promozione e commercializzazione che stiamo portando avanti in un’ottica di sviluppo e potenziamento del prodotto estivo, anche in collaborazione con Trentino Marketing. Inoltre, la Dolomeetcard, con i molteplici servizi offerti, sta dimostrando di essere sempre più gradita all’ospite per scoprire e vivere tutte le opportunità del territorio”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136