QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Crazy Ski Alp Tour e Ski Alp Val Rendena: trionfo dell’altoatesino Stofner e della camuna Balzarini

domenica, 26 febbraio 2017

Pinzolo – Ski Alp Val Rendena: a Pinzolo l’altoatesino Stofner e la camuna Balzarini vincono la gara Fisi, mentre Luca Binelli e Jessica Leonardi primeggiano nel “Raduno del Nella” (Nelle foto @Meneghello alcuni momenti delle gare). 

GARA FISI

Martin Sfofner (Amat Sarntal), con il tempo di 1.45′.58”, e Bianca Balzarini (Adamello Ski), in 1.30′.14”, sono stati gli atleti più forti e veloci nell’affrontare i rispettivi tracciati nella 13ª Ski Alp Val Rendena, gara Fisi inserita nella 3ª edizione del Crazy Ski Alp Tour. Lo spettacolare paesaggio del Doss del Sabion a Pinzolo, con vista sulle Dolomiti di Brenta e l’Adamello Presanella, è stato il teatro dell’avvincente gara. Tra Prà Rodont, i 2.100 metri del Doss e Malga Cioca, gli specialisti dello sci alpinismo si sono dati battaglia per vincere la gara Fisi organizzata, insieme al “Raduno del Nella”, dall’Alpin Go Val Rendena.

Stofner si è imposto su Philip Götsch (Bogn da Nia, tempo 1.46′.38”) che lo scorso 28 gennaio, sempre a Pinzolo, ma sulla Tulot Audi quattro, si era imposto nella tappa trentina del Vertical Up Tour. Sul terzo gradino del podio, da Gressoney, Franco Collè (Gressoney Monte) che ha tagliato il traguardo in 1.48’59”. Daniele Cappelletti (Adamello Ski) si è invece dovuto accontentare del quarto posto con il tempo di 1.51’12”. Poi Ivo Zulian (Bon da Nia) e Nicola Pedergnana del Brenta Team che è tornato a casa con un quinto piazzamento nella classifica generale. Stofner e Götsch hanno condotto la gara sempre in testa: il primo recuperando nei cambi di assetto e nelle discese (4 lungo tutto il tracciato), il secondo nelle salite (56 in totale). Decisivo l’ultimo pendio dove Stofner ha allungato il passo lasciandosi dietro il meranese che, nel finale, ha dovuto far fronte anche ad un problema tecnico.

In campo femminile, dopo la “regina” di gara Bianca Balzarini, il podio si è completato con Margit Zulian (Bogn da Nia) che durante tutte le fasi di gara ha fatto sentire il fiato sul collo alla vincitrice, concludendo infine in 1.30′.50”. Terzo posto di classifica per Corinna Ghirardi dell’Adamello Ski che ha registrato il tempo di 1.32’08”. Più lontana Paola Pezzoli (Presolana) che, con il tempo di 1.35’06”, si è conquistata il quarto posto. Anche nella categoria femminile, la vittoria si è delineata nelle ultime fasi di gara quando, salendo dalla Madonnina al Doss del Sabion, Balzarini si è imposta su Zulian, dopo il testa a testa che le ha viste protagoniste durante tutta la gara.

RADUNO DEL NELLA

Per quanto riguarda invece il “Raduno del Nella”, che ha compiuto diciotto anni nel ricordo di Massimo Nella, oltre 300 sono stati i partecipanti che si sono dati battaglia lungo il “Giro del Nella”. Tra questi hanno brillato Luca Binelli e Jessica Leonardi che si sono imposti sui concorrenti riuscendo a salire sul gradino più alto del podio.

Molto apprezzato da tutti gli atleti e le atlete il tracciato di gara studiato dall’Alpin Go Val Rendena e dal suo presidente Matteo Campigotto. Il percorso, a giudizio dei concorrenti, ha mantenuto alto il livello tecnico nonostante la scarsità di neve presente in alcuni tratti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136