QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Comunità delle Giudicarie: finanziate 23 domande per cultura e sport. Contributi per 83mila euro

sabato, 2 luglio 2016

Tione - Il Comitato esecutivo ha approvato la graduatoria definitiva: finanziate 12 domande per la cultura e 11 domande per lo sport. Il Comitato Esecutivo della Comunità delle Giudicarie, nell’ultima seduta, ha approvato le graduatorie relative ai bandi per la presentazione di progetti ed iniziative straordinarie di rilievo da parte di Enti, Associazioni, Fondazioni e Cooperative che operano nel settore culturale e nel settore sportivo per l’anno in corso.

giorgio butterini presidente giudicarie comunità

Destinatari dei bandi, approvati nel mese di maggio con scadenza il 13 giugno scorso, erano gli Enti, le Associazioni, le Fondazioni e le Cooperative senza fine di lucro, che operano nel settore culturale e nel settore sportivo che promuovono l’educazione e la formazione dei giovani e dei ragazzi, con sede o realizzino le iniziative in Giudicarie.

Per quanto riguarda il settore culturale, delle venti domande presentate dalle Associazioni, ne sono finanziate dodici, per un importo complessivo 46.623 euro, mentre per il settore sportivo, sono state accolte undici domande, per un importo totale di 37.284,50 euro.

Come hanno sottolineato gli assessori competenti che hanno proposto i rispettivi provvedimenti, Roberto Bombarda (cultura) e Roberto Failoni (sport), questa iniziativa “consente di dare un concreto aiuto alle associazioni che operano in tali settori, basate sul volontariato, elemento che contraddistingue la comunità giudicariese e che coinvolgono buona parte della popolazione; il finanziamento concesso da questo Ente permette a queste Associazioni di operare con maggior incisività a favore delle rispettive comunità, specie per le giovani generazioni, consentendo di realizzare progetti ed iniziative più ampi a livello sovracomunale”.

Il Presidente della Comunità, Giorgio Butterini (nella foto), ricorda che “con questa iniziativa la Comunità ha voluto proporre alle Associazioni sportive e culturali locali la realizzazione in rete di progetti che abbiano come riferimento ideale l’intero ambito delle Giudicarie, con il fine di sviluppare iniziative e progetti sempre più qualificati. L’obiettivo di questi progetti è quello di sviluppare tra le Associazioni giudicariesi maggiore coesione e consapevolezza per favorire la valorizzazione e la promozione unitaria del territorio giudicariese”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136