QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Cimone: messo radio collare a un’orsa femmina. Potrebbe essere KJ2 responsabile del ferimento di un uomo a Cadine a giugno

venerdì, 16 ottobre 2015

Cimone – Messo il radio collare a un’orsa sui versanti di Cimone. Ieri sera la cattura e il successivo rilascio, potrebbe trattarsi di KJ2 Sui versanti sopra Cimone, gli agenti del Corpo Forestale, supportati dal personale veterinario dell’Azienda sanitaria, hanno catturato un’orsa accompagnata da tre cuccioli che, in base ai dati del monitoraggio intensivo condotto in questi mesi, dovrebbe essere KJ2. L’animale è stato dotato di un radio collare e liberato.

Si tratta di un esemplare femmina di 133 chili, in buono stato di salute. In base ai dati del monitoraggio intensivo, condotto ininterrottamente negli ultimi mesi, si ritiene possa trattarsi dell’orsa KJ2, responsabile del ferimento di un uomo nei boschi di Cadine lo scorso mese di giugno. I campioni biologici raccolti saranno trasmessi come di prassi ad Ispra, l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, per l’identificazione genetica dell’animale.

Le operazioni di cattura si sono svolte avvalendosi della tecnica del free ranging (tiro del narcotico all’aOrsa KJ2 cimone 01nimale libero) con il supporto del personale veterinario dell’Azienda provinciale per i Servizi Sanitari. L’orsa è stata dotata di un radio collare che ne consente la localizzazione sia da terra (segnale radio VHF), sia mediante le posizioni GPS.

L’animale è stato rilasciato ed è attualmente sottoposto a monitoraggio intensivo anche per accertarne in modo definitivo l’identità, prima di dar corso all’ordinanza di rimozione che era stata emessa a seguito dell’incidente del giugno scorso.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136