Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Campiglio-Riva del Garda-Campiglio: è in arrivo la Top Dolomites Gran Fondo

mercoledì, 14 marzo 2018

Madonna di Campiglio – Un nuovo appuntamento dedicato al ciclismo sta per fare il proprio ingresso nel calendario nazionale delle granfondo 2018. Si tratta della Top Dolomites Granfondo Madonna di Campiglio North Lake Garda in programma domenica 2 settembre. Si partirà da Madonna di Campiglio e si tornerà nella “Perla delle Dolomiti” dopo uno spettacolare passaggio a Riva del Garda. gfDalle montagne più belle del mondo al lago più grande d’Italia, dal clima alpino a quello mediterraneo, e ritorno. Il 31 agosto e primo settembre, alla vigilia e antivigilia della gara, ci saranno tante iniziative all’insegna dello sport per tutti compresa una cicloscalata promozionale e gratuita-tributo al “Pirata”.

Sulle strade che in passato sono state teatro di alcune tappe del Giro d’Italia scritte per sempre nella storia della “Corsa rosa”, come il vittorioso arrivo di tappa di Marco Pantani a Madonna di Campiglio nel 1999, il 2 settembre 2018 si disputerà una granfondo di 140 chilometri con partenza da Madonna di Campiglio, discesa a Riva del Garda e risalita a Madonna di Campiglio.

Saranno tre giorni di grande sport e divertimento a ruota dei miti del ciclismo del passato, nel segno della migliore ospitalità trentina e con uno sguardo rivolto alla natura e alla cultura dei luoghi. Si toccheranno infatti ben due patrimoni naturali Unesco: le Dolomiti di Brenta e la Biosfera Alpi Ledrensi-Judicaria e si seguirà il sinuoso viaggio della Sarca, dalle alte quote dove nasce al Lago che alimenta.

Numerose e alla portata di tutti, secondo le proprie capacità, saranno le occasioni per praticare il ciclismo. Nel nome del “Pirata” la giornata inaugurale di venerdì 31 agosto, con una cicloscalata promozionale gratuita per tutti  in sella a qualsiasi tipo di bicicletta e rivolta in particolare modo delle famiglie. Si partirà da Pinzolo alle 17.00 e si arriverà a Madonna di Campiglio dopo aver percorso quel “mitico” tratto di strada diventato anche una delle “Grandi salite del Trentino”.

La Granfondo avrà 3 declinazioni di lunghezza variabileNella versione “lunga”, di 140 chilometri, lasciata la “Perla delle Dolomiti” si affronterà il Passo del Durone e il Passo del Ballino quindi si scenderà fino a Riva del Garda. Al ritorno si risalirà verso il Passo del Ballino passando per Tenno per poi pedalare in discesa verso Ponte Arche e quindi riprendere nuovamente quota verso Stenico, la Val Rendena e Pinzolo via Massimeno fino a raggiungere nuovamente Madonna di Campiglio. Chi vorrà prendersela più comoda potrà invece scegliere tra il percorso  medio di 96 chilometri (Campiglio-Passo Durone-Fiavè-Campiglio) e quello “breve” di 43 chilometri (Campiglio-Spiazzo-Campiglio), più facile e affrontabile anche in e-bike

La prima edizione della Top Dolomites Granfondo Madonna di Campiglio North Lake Garda ancora deve essere scritta, ma il suo percorso profuma di storia e di ricordi. Nel 1999, senza rivali nella salita finale, Pantani arrivò vittorioso a Campiglio proveniente da Predazzo. Più recentemente, nel 2015, si partiva da Marostica e ai piedi del Brenta il più veloce a presentarsi fu lo spagnolo Mikel Landa. Il martedì, dopo un giorno di riposo, la carovana ripartì da Pinzolo. Ma altre due tappe saltano fuori dai ricordi: nel 1977, la 18ª tappa del Giro, Cortina d’Ampezzo-Pinzolo, portò sul gradino più alto del podio Gianbattista Baronchelli. E come dimenticare quella del 1985, con partenza da Milano, quando superato il confine del Trentino tutto il tifo era per Francesco Moser, ma a tagliare per primo il traguardo fu Giuseppe Saronni.

Il nuovo evento sportivo, nato dall’idea di diverse persone del territorio che da tempo lo stavano incoraggiando, è organizzata dalla Top Dolomites Asd (Giovanni Danieli-presidenteTullio Serafini-vicepresidente e Alberto Laurora, già patron di un’altra famosa granfondo delle Alpi: LaMontBlanc di Courmayeur) in collaborazione con l’Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena che introduce così, nei top events della prossima estate, una nuova interessante proposta.

“La Granfondo in programma a settembre – spiega il presidente dell’Azienda per il Turismo Adriano Alimonta – è un ulteriore passo verso lo sviluppo del prodotto turistico legato al mondo della bicicletta e della mountain bike che crediamo abbia, nel nostro ambito, ancora qualche spazio di miglioramento. L’iniziativa corona il gran lavoro fatto lo scorso anno con il progetto Bikeland e rafforza, inoltre, la partnership con Garda Trentino che ringrazio per la collaborazione accordataci. Questo evento fa parte di una serie di iniziative finalizzate a rafforzare il brand Garda-Dolomiti”.

Giovanni Danieli, presidente della Top Dolomites Asd, e Alberto Laurora spiegano: “Saranno tre giorni di festa e condivisione tra famiglie, padri e madri appassionati alla bicicletta e bambini curiosi ai quali sarà data la possibilità di provare e divertirsi con ogni tipo di bici. Pensiamo anche, sul percorso corto, di dedicare spazio alle due ruote vintage-eroiche verso le quali si sta espandendo velocemente l’attenzione. È per noi un onore co-organizzare questo evento con le competenze e le straordinarie risorse umane del territorio e delle aziende per il turismo di riferimento e collegamento tra Madonna di Campiglio e North Lake Garda”.

Da alcuni giorni sono aperte le iscrizioni online (www.topdolomitesgranfondo.it) alla tariffa promozionale di 40 euro fino al 15 marzo. Per ricevere informazioni basta rivolgersi all’Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena (0465 447501, info@campigliodolomiti.it) oppure contattare direttamente il team organizzatore all’indirizzo (segreteria@topdolomitesgranfondo.it).

Pronto anche il pacco gara, ricco e interessante, che comprenderà un capo Montura, precisamente un “opale jacket”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136