QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Campiglio-Pinzolo-Val Rendena: dalla Coppa del Mondo alla Winter Marathon, ecco i principali appuntamenti della stagione invernale

sabato, 12 novembre 2016

Madonna di Campiglio – Al cancelletto di partenza dell’inverno 2016-17 la più attesa è sempre lei: Madonna di Campiglio, che, insieme a Pinzolo, è prontissima a stupire e regalare emozioni sempre nuove.

Un mix da far girar la testa: si dà inizio il 22 dicembre con l’evento più cool dell’inverno, la storica 3Tre – Coppa del Mondo di Sci Alpino. Alla vigilia della sua 63esima edizione, il fascino dello slalom notturno rimane immutato e ogni anno il Canalone Miramonti viene abbracciato da una folla di tanti appassionati dello sci. E’ entusiasmo e passione (foto Bisti).madonna-di-campiglio-3tre-sci-fis-bisti

La sfida passa dai pali stretti del Canalone Miramonti alle pareti verticali della pista Tulot Audi Quattro, con la quale la giovane e sportiva Pinzolo si prepara ad entrare ufficialmente nella schiera delle destinazioni invernali di fama internazionale. Due infatti gli appuntamenti del tour del Vertical Up, il 28 gennaio 2017 e il 20 gennaio 2018: una sfida internazionale alla verticalità dove la vittoria va a chi sa risalire più velocemente il tracciato coniugando al meglio resistenza, tecnica e materiali. E’ emozione e tenacia.

Con la Winter Marathondal 19 al 22 gennaio 2017, la competizione si sposta dalle piste da sci alle strade asfaltate. Protagoniste le storiche auto da collezione costruite prima del 1968 che si sfideranno in una gara epica, attraversando i più affascinanti passi dolomitici su un percorso lungo ben 440km, con partenza e arrivo a Madonna di Campiglio. I motori rombano sotto le stelle e le gomme stridono sul laghetto ghiacciato. E’ eccitazione e accelerazione.

Gran velocità anche a bordo degli slittini: tra le ultime novità sul fronte neve spicca infatti la nuova pista di slittino, in progettazione per questo inverno, e che regalerà 3 km di pura adrenalina e divertimento.

Il fascino della montagna e le vette più belle al mondo – le Dolomiti di Brenta Patrimonio Unesco da un lato e i ghiacciai dell’Adamello e Presanella dall’altro; una skiarea di 150 km di piste collegate sci ai piedi, dove poter sciare letteralmente dall’alba al tramonto e oltre (lo spettacolo dello sci sotto le stelle è da mettere nella bucketlist di tutti gli appassionati di sci), una località di fama mondiale amata dal jet-set internazionale. E allora la testa gira davvero, perché una vacanza d’inverno a Madonna di Campiglio, Pinzolo e in Val Rendena seduce e affascina, sempre.

Un passato di oltre cento anni di turismo, vicissitudini storiche, trasformazioni architettoniche e stilistiche. Un passato regale risalente all’età degli Asburgo, quando la magica coppia – l’Imperatore d’Austria Franz Joseph e la sua consorte Elisabetta von Wittelsbach (Sissi) – era solita venire a rilassarsi ai piedi delle Dolomiti di Brenta. Ogni anno, in inverno, la regale coppia torna durante il Carnevale Asburgico (dal 27 febbraio al 3 marzo 2017) per festeggiare la veste moderna di una Madonna di Campiglio principesca.

Regina dunque di nome e di fatto: tanti i riconoscimenti per la località da parte dei media nazionali e internazionali, un prestigio che si respira ovunque nei locali mountain-chic, nelle baite e rifugi della skiarea più grande del Trentino, negli hotel dal carattere squisitamente alpino, nei ristoranti stellati e gourmet. Uno stile “100% made in the Dolomites”, dove il carattere è tutto italiano, l’anima è alpina e il cuore è sportivo.

Lo starting gate è pronto, la prima neve è arrivata (il 5 novembre), il sistema di innevamento programmato è in funzione a pieno ritmo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136