QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Dal Presena a Campiglio: si gira il film su Papa Wojtyla

mercoledì, 24 luglio 2013

Madonna di Campiglio – La località turistica trasformata in set cinematografico con attori di rilievo nazionale ed internazionale, registi e produttori per le riprese del film su Papa Wojtyla. Il libro di Lino Zani “Era santo, era uPapa Wojtyla in Adamelloomo”, dedicato alla passione per la montagna di Papa Wojtyla, prende i volti e la voce di un cast d’eccezione nel film della Rai, diretto da Andrea Porporati, che si sta girando a Madonna di Campiglio. Dopo il ghiacciaio Presena, dove le riprese si sono concluse sabato scorso, da questa settimana ecco  i ciak ai piedi delle Dolomiti di Brenta, le montagne tanto amate dal Papa, visitate per ben 2 volte, nel 1984 e nel 1988, e a cui è appunto dedicato il film. L’attore russo Aleksey Guskov, che interpreterà Papa Wojtyla, e Giorgio Pasotti, che vestirà i panni di Lino Zani, ai tempi gestore del rifugio Ai Caduti dell’Adamello alla Lobbia Alta, si uniscono ai nomi altrettanto noti di Claudia Pandolfi, Katia Ricciarelli, Fabio Fulco e Giuseppe Cederna, che darà il volto all’amico Sandro Pertini.

Il film, di richiamo internazionale, verrà girato in lingua inglese, e approderà sugli schermi italiani e mondiali ad ottobre; probabilmente sarà l’unico ad uscire in tempo per la santificazione di Wojtyla: il racconto per immagini della passione del Papa per le nostre montagne, in particolare per il ghiacciaio dell’Adamello, dove svetta una imponente croce in granito a lui dedicata.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136